utenti online

GDF Ancona: PNRR, firmato protocollo d'intesa tra il Comune di Osimo e il Comando Provinciale

2' di lettura 13/05/2023 - L’intesa firmata oggi dal Sindaco di Osimo dott. Simone Pugnaloni e dal Comandante Provinciale della GdF Generale B. Carlo Vita, difatto il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ancona e il Comune di Osimo hanno sottoscritto nella mattinata odierna un protocollo d’intesa diretto a implementare un tempestivo flusso informativo a favore della Guardia di Finanza, quale Forza di Polizia economico-finanziaria specializzata nella tutela della spesa pubblica nazionale e unionale, con la finalità di rafforzare il sistema di monitoraggio e controllo delle misure previste nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e contrastare ogni condotta illecita.

L’accordo, che è stato siglato nella sala Vivarini del Comune di Osimo dal Comandante Provinciale, Gen. B. Carlo Vita, e dal Sindaco dott. Simone Pugnaloni, muove dalla comune convinzione che misure di investimento senza precedenti come quelle previste dal PNRR, destinate a rilanciare la crescita del Paese, richiedano la più stretta sinergia tra le entità pubbliche coinvolte, in linea anche con quanto disposto dalle norme europee che espressamente prevedono l’adozione di opportune misure per garantire un corretto e conforme utilizzo dei fondi.

Il Programma di investimento comunitario Next Generation EU, attraverso il PNRR ed il relativo Fondo Complementare di matrice nazionale, ha destinato all’Italia risorse finanziarie ingentissime, che dovranno essere impiegate nel breve periodo e che responsabilizzano fortemente sia le Amministrazioni centrali, quali primarie Autorità di Gestione dei fondi, che le amministrazioni periferiche, quali soggetti attuatori delle progettualità sul territorio.

Il protocollo d’intesa siglato oggi ha tra gli obiettivi quello di assicurare un flusso reciproco di notizie e di dati utili, al fine di una maggiore efficacia nel perseguimento dei rispettivi fini istituzionali, mirando a rafforzare tutte le iniziative a tutela della legalità dell’azione amministrativa relativa all’utilizzo di risorse pubbliche nell’ambito del territorio di riferimento.

Nel concreto, il protocollo prevede uno scambio di informazioni e notizie ritenute rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi e abusi di natura economico-finanziaria di cui il Comune sia venuto a conoscenza, segnalando gli interventi, i realizzatori o esecutori che presentino particolari elementi di rischio, per le autonome attività di analisi e controllo di competenza della Guardia di Finanza quale forza di polizia economico-finanziaria a competenza generale.

La durata di tale protocollo è prevista fino al completamento del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2026.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2023 alle 17:32 sul giornale del 14 maggio 2023 - 98 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo, territorio, comune, guardia di finanza, stilato protocollo, controllo del territorio, sinergie, pnrr

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d8KR





logoEV
logoEV
qrcode