utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Numeri in forte crescita per la Bcc Filottrano

3' di lettura
402

Nell’ultima assemblea è stato riconfermato il cda uscente guidato dal presidente Paolo Santoni. Tutti i dati economici presentano indici positivi, l’utile netto è passato dai 5 milioni del 2021 ai 18,5 del 2022.

Quando una banca presenta buoni numeri non può mancare la soddisfazione dei soci, lo testimonia l’ultima assemblea generale della BCC Filottrano che si è svolta al Palabaldinelli di Osimo alla presenza di oltre 600 partecipanti. Finalmente uno degli appuntamenti più sentiti del credito cooperativo è tornato in presenza per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2022 e l’elezione del consiglio di amministrazione. I soci hanno confermato all’unanimità il cda uscente guidato dal presidente Paolo Santoni. Nonostante i tre anni di mandato siano stati caratterizzati dalla pandemia, dalla guerra in Ucraina e dall’andamento altalenante dei mercati la BCC Filottrano ha raggiunto traguardi ragguardevoli: è la prima banca marchigiana per solidità economica secondo la speciale classifica redatta da Milano-Finanza. La matematica, infatti, non è un’opinione e i numeri dell’ultimo bilancio lo confermano. Nel 2022, l’istituto di credito diretto dal Direttore Generale Samuele Ubertini, ha saputo mettere a frutto la gestione oculata dei risparmi dei tanti clienti e soci che si rivolgono ai suoi 19 sportelli sparsi tra le province di Ancona e Macerata. Il patrimonio netto è passato dai 48 milioni del 2021 ai 64 del 2022 (+ 33%), l’utile netto invece dai 5 milioni del 2021 ai 18,5 milioni del 2022, quasi il quadruplo in un solo anno, pari a +262%. La raccolta complessiva è aumentata del 2,9%, pari a 1399 milioni di euro. Per quanto riguarda gli impieghi ammontano a 634 milioni, una somma ragguardevole che testimonia ancora una volta la grande attenzione dell’istituto verso le famiglie e le imprese che hanno acquistato una casa o fatto investimenti in azienda nonostante il periodo di profonda incertezza. La gestione accorta dell’istituto ha permesso anche di ridurre drasticamente i crediti deteriorati al 3,3%. Ma c’è un altro dato, il più importante che conferma l’ottimo stato di salute di cui gode la banca, è il Cet 1, il maggiore indice di solidità di un istituto di credito, per la BCC Filottrano è del 20,02%. E’ cresciuto fino al 22,77% anche il TCR, cioè l’indice che valuta la capacità della banca di restituire il denaro ai propri clienti. Ma una banca di credito cooperativo ha a cuore anche il benessere della comunità in cui opera, al di là dei numeri contano soprattutto le persone. Nel 2022 le erogazioni a favore dell’associazionismo e delle principali iniziative a carattere sociale, culturale e sportivo del territorio sono state pari a 205 mila euro. Massima attenzione è stata rivolta anche ai soci, un impegno premiato dall’aumento costante della compagine sociale passata dai 4623 soci del 2021 ai 4931 del 2022.

“Non posso che essere soddisfatto di quanto siamo riusciti a fare in questi tre anni – ha detto il presidente Paolo Santoni – abbiamo la responsabilità di gestire i risparmi dei nostri soci e clienti, grazie all’impegno di tutti i collaboratori siamo riusciti a ripagare al meglio la loro fiducia e abbiamo continuato ad essere vicini al territorio sostenendone le principali iniziative. Siamo orgogliosamente una banca locale, ma soprattutto la BCC Filottrano è vostra, è la vostra banca in tutto e per tutto” ha chiuso Santoni rivolgendosi ai soci presenti.

“Abbiamo onorato al meglio il 2022, che tra l’altro era l’anno in cui ricorreva il settantesimo della fondazione della nostra banca – ha aggiunto il direttore generale Samuele Ubertini - non ci vogliamo però cullare sugli allori perché vogliamo fare ancora di più e meglio”.

Nel prossimo triennio la BCC Filottrano sarà guidata per il secondo mandato dal presidente Paolo Santoni che potrà contare sul vice Gabriele Morettini. Gli altri componenti del cda sono Graziano Bolletta, Stefano Centanni, Velia Cervigni, Nicola Coppari, Chiara Falasconi, Luciano Libardi e Tonino Sabbatini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2023 alle 10:19 sul giornale del 13 maggio 2023 - 402 letture






qrcode