utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Pubblicato il bando per la diffusione dello sport per tutti

2' di lettura
70

Contempla le attività finalizzate alla promozione dello sport per tutti come pratica di attività fisico-motoria e aggregativa, il bando pubblicato oggi "Sostegno per la diffusione dello sport per tutti": ne dà notizia l’assessore allo Sport Chiara Biondi. “Il principio cardine è il riconoscimento dello sport e dell’attività fisica come diritto di cittadinanza – chiarisce l'assessore - per l’importante ruolo sociale che riveste e che passa necessariamente attraverso la valorizzazione di tutti i soggetti che garantiscono la capillare promozione di attività sportive per tutti i cittadini, senza limiti di età, reddito, provenienza geografica, cultura e abilità”.

Per sport di cittadinanza si intende qualsiasi forma di attività motoria con finalità ludico-ricreativa svolta in favore delle persone di tutte le età, senza discriminazioni o esclusioni, per migliorare stili di vita e condizioni fisiche e psichiche, sviluppare la vita di relazione e favorire l’integrazione sociale. Tra le finalità, il diritto al gioco e al movimento per i cittadini di tutte le età, di diversa abilità e categoria sociale e la promozione di stili di vita attivi per prevenire patologie fisiche e psicologiche e per mantenere un adeguato stato di salute. Impulso alla promozione della funzione educativa dello sport, sia come opportunità di crescita individuale che di sviluppo della collettività. Diffusione della cultura sportiva e ambientale affinché lo sport diventi il miglior testimonial ecologico e plastic free e valorizzazione del ruolo delle istituzioni no profit sportive e dei volontari. Lo sport inteso come strumento di integrazione sociale anche in una prospettiva interculturale e come mezzo per educare alla condivisione delle scelte in un contesto comunitario. In definitiva, un’accezione dello sport che include tutti i cittadini nella pratica motoria e sportiva senza discriminazioni, nel rispetto delle persone, della società e dell’ambiente. Non rientrano nello sport di cittadinanza le attività svolte in ambito professionistico. L’avviso per la diffusione dello sport per tutti comprende due annualità che fanno riferimento alla presentazione di due distinte domande di contributo: 110.000 euro stanziati per l’annualità di Bilancio 2022 e 70.000 euro per il 2023. Per l’annualità di Bilancio 2023 sono ammissibili a contributo i progetti e le relative spese ricompresi nel periodo dal 1° agosto 2022 al 31 luglio 2023.

I destinatari dell'intervento sono gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) Regionali riconosciuti dal Coni, gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) Territoriali riconosciuti dal Coni, obbligatoriamente in forma associata.

La domanda di contributo, dovrà essere inviata dalle ore 9.00 del 28/04/2023 alle ore 17.00 del 08/06/2023 solo ed esclusivamente tramite sistema informativo SIGEF (Misura 1 del Programma Sport) accessibile all’indirizzo web https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Turismo-Sport-Tempo-Libero/Sport/Interventi-di-promozione-sportiva



Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2023 alle 08:32 sul giornale del 30 aprile 2023 - 70 letture






qrcode