utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fondazione Banco alimentare Marche Onlus: nominato il nuovo consiglio d'amministrazione

3' di lettura
132

Quattro nuovi componenti, riconfermati Presidente, vive presidente e organo di controllo..

Appena rinnovati gli organi statutari della Fondazione Banco Alimentare Marche Onlus: l’Assemblea dei soci fondatori nella sede di Pesaro, in Via Fermo 24 bis ha nominato per il prossimo triennio 2023 / 2025, il nuovo Consiglio di Amministrazione, con l’ingresso di quattro nuovi membri: Francesco Campetella nativo di Corridonia, Elda Palanga di Fabriano, Nicola Selva Verzica di Fossombrone, Francesca Romana Vagnoni, nativa di San Benedetto del Tronto. Persone di tutto rilievo, rappresentative del territorio regionale e che metteranno a disposizioni le loro migliori conoscenze e competenze, la loro passione per l’Opera e per l’esperienza di gratuità che al Banco Alimentare si fa e si rende possibile per tutti. I nuovi nominati si affiancheranno, nella guida strategica della Fondazione sino al 2025, ai cinque consiglieri riconfermati: Leonardo Cavicchia, Silvana Della Fornace, Alberto Moretti, Lorenzo Ponselè, Mauro Papalini. Riconfermati all’unanimità dal nuovo Consiglio, Silvana Della Fornace, alla Presidenza e Leonardo Cavicchia, alla Vice Presidenza della Fondazione. L’Assemblea dei soci ha poi nominato l’organo di controllo, riconfermando nel ruolo, il Rag. Gabriele Angelini e il dott. commercialista Paolo Balestrieri.

In questa occasione, la Presidente Silvana Della Fornace ha presentato all’Assemblea dei Soci, i risultati dell’attività del mandato 2020/2022 appena concluso, con un evidente aumento di dotazioni, mezzi, organizzazione e risorse umane, in particolare l'avvio dei due spoke decentrati a Fano e Fabriano, che si affiancano ai due magazzini storici di Pesaro e San Benedetto, l’acquisizione di tre nuovi mezzi donati negli ultimi due anni, 1 a San Benedetto e 2 a Pesaro, e il passaggio da 5 a 7 dipendenti, da 50 a 69 volontari stabili, con inserimenti anche di tirocini di inclusione, servizio civile e messa alla prova. Questo rafforzamento complessivo della struttura, reso necessario da pandemia, guerra, aumento dei costi di energia e materie prime, ha reso possibile affrontare l’aumento del bisogno e del numero degli assistiti in tutto il territorio regionale, passati da 33 mila a 42.500. Anche le quantità raccolte e distribuite sono aumentate nel corso dei tre anni di mandato, dove gli alimenti distribuiti nel 2022 hanno raggiunto le 2753 tonnellate per un valore complessivo di quasi 8 milioni di Euro. Anche l’attività del SITICIBO (raccolta di alimenti cotti e freschi) che festeggia i suoi 20 anni in Italia e i suoi 10 anni a Pesaro ha raggiunto un distribuito di 524 tonnellate, quadruplicando le quantità. “Anche il patrimonio è aumentato notevolmente” afferma Silvana Della Fornace “il che indica che la Fondazione per realizzare la sua mission di recupero e distribuzione delle eccedenze alimentari agli enti caritativi convenzionati nelle Marche ha voluto investire in strumenti che rendono sempre più efficace la sua attività di lotta allo spreco e risposta alla povertà. Non solo: per 1 Euro investito nell’attività del Banco Alimentare, si sviluppa un valore di 27 Euro, un moltiplicatore fra i più alti in Italia.

Grazie a contributi, donazioni, progetti e alla capacità e disponibilità generosa di volontari e dipendenti, il Banco Alimentare distribuisce alimenti recuperati, ai 276 enti caritativi, una vera rete di solidarietà che risponde nelle Marche, in via sussidiaria, ai bisogni della nostra comunità sociale. Avvicinarsi e conoscere sempre meglio questi enti e i loro assistiti, per servirli e sostenerli sempre di più sono fra gli obiettivi strategici del prossimo triennio. La Fondazione opera e si sviluppa, grazie all’impegno del CDA e dei suoi collaboratori, proprio per servire al meglio gli enti caritativi e fare da ponte fra gli alimenti recuperati e i bisognosi. Per questo auguro buon lavoro al nuovo Consiglio di Amministrazione e a tutti i volontari e collaboratori del Banco Alimentare, che festeggia i suoi primi trent’anni”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2023 alle 18:08 sul giornale del 30 aprile 2023 - 132 letture






qrcode