utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: ‘Scuole sicure”, Billy conquista gli studenti! Esercitazione dell’unità cinofila, un progetto a tutto campo della Polizia Locale

6' di lettura
52

Una settimana intensa per gli uomini e le donne della Polizia Locale di Castelfidardo e Camerano che dall’interno delle classi scolastiche si sono spostati negli ambienti esterni. Dapprima, presso la pista didattica “Scarponi”, gli allievi si sono cimentanti in vere e proprie prove di guida a bordo di bici e macchine a pedali, in un percorso stradale appositamente studiato e realizzato dall’Ufficio Tecnico del Comune di Castelfidardo, corredato di segnali di ogni tipo e perfino di un impianto semaforico. Stamattina, nella rinnovata Arena IV Luglio prospiciente le scuole medie della città della fisarmonica, si è svolta l’esercitazione dell’unità cinofila antidroga di stanza presso il Comando della Polizia Locale di Tolentino, che ha suggellato il completamento del percorso di educazione alla legalità promosso in seno al progetto “Scuole Sicure” del Ministero dell’Interno e Prefettura di Ancona. Una cornice entusiasta di circa 200 studenti delle classi terze medie dei Comprensivi “Mazzini” e “Soprani” ha fatto da sfondo alle performance di Billy, un bellissimo pastore tedesco che dopo un anno di specifico addestramento compiuto unitamente al suo conduttore, Assistente Capo della Polizia Locale Giorgio Aringoli, è adesso a tutti gli effetti un cane arruolato nei ranghi della Polizia Locale poiché capace di scovare sostanze stupefacenti in ogni contesto e luogo ove queste possano essere occultate per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine. Dopo la presentazione della giornata, i saluti e ringraziamenti della Dirigente Scolastica Prof.ssa Monica Marchiani e del Comandante, dott. Paolo Tondini, dalle parole si è passati all’azione che ha visto Billy impegnato nella ricerca di droga dapprima nel corso di un normale controllo di una vettura cui era stato intimato l’alt dal nucleo motociclisti della Polizia Locale, per poi confermare la sua abilità anche nella seconda scena simulata, quella di un comune luogo di aggregazione giovanile frequentato da una trentina di studenti e raggiunto da uno pseudo spacciatore, subito intercettato dall’infallibile fiuto del pastore tedesco. La brillante performance del nucleo cinofili è stata poi confermata anche nell’ultimo degli esercizi in programma, quella della simulazione di un controllo a bordo di una mezzo pubblico dove Billy è passato in rassegna ad un gruppo di studenti, bloccandosi immediatamente al cospetto del solito pseudo spacciatore -interpretato sempre da un agente in borghese- che deteneva nel marsupio la sostanza stupefacente. Dopo gli applausi a scena aperta di ragazzi e docenti in evidente visibilio, è iniziata una serie infinita di domande da parte degli studenti la cui curiosità, perspicacia ed attenzione hanno suscitato vivo apprezzamento da parte di tutti coloro che si sono impegnati da mesi in questo importante progetto che ha visto un meraviglioso e proficuo sodalizio tra istituzioni. La giornata si è conclusa con le parole del Comandante Tondini che ha voluto complimentarsi con i ragazzi per la prova di maturità, educazione e sensibilità verso temi così importanti e, talvolta, di drammatica attualità anche nelle nostre realtà, per poi esprimere gratitudine ai Dirigenti Scolastici e tutto il corpo docente per il lavoro posto in essere, spesso lontano dai riflettori, a garanzia e tutela di queste nuove generazioni. Infine, non certo per importanza, un sentito ringraziamento lo ha voluto rivolgere agli Ispettori Petroselli e Gambini e agli agenti Olivieri e Paccapeli che hanno preso metaforicamente per mano questi giovani cittadini accompagnandoli in un entusiasmante percorso di legalità i cui frutti di rinnovato senso civico sono già visibili agli occhi di tutti.

Stamattina, nella rinnovata Arena IV Luglio prospiciente le scuole medie della città della fisarmonica, si è svolta l’esercitazione dell’unità cinofila antidroga di stanza presso il Comando della Polizia Locale di Tolentino, che ha suggellato il completamento del percorso di educazione alla legalità promosso in seno al progetto “Scuole Sicure” del Ministero dell’Interno e Prefettura di Ancona. Una cornice entusiasta di circa 200 studenti delle classi terze medie dei Comprensivi “Mazzini” e “Soprani” ha fatto da sfondo alle performance di Billy, un bellissimo pastore tedesco che dopo un anno di specifico addestramento compiuto unitamente al suo conduttore, Assistente Capo della Polizia Locale Giorgio Aringoli, è adesso a tutti gli effetti un cane arruolato nei ranghi della Polizia Locale poiché capace di scovare sostanze stupefacenti in ogni contesto e luogo ove queste possano essere occultate per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine. Dopo la presentazione della giornata, i saluti e ringraziamenti della Dirigente Scolastica Prof.ssa Monica Marchiani e del Comandante, dott. Paolo Tondini, dalle parole si è passati all’azione che ha visto Billy impegnato nella ricerca di droga dapprima nel corso di un normale controllo di una vettura cui era stato intimato l’alt dal nucleo motociclisti della Polizia Locale, per poi confermare la sua abilità anche nella seconda scena simulata, quella di un comune luogo di aggregazione giovanile frequentato da una trentina di studenti e raggiunto da uno pseudo spacciatore, subito intercettato dall’infallibile fiuto del pastore tedesco. La brillante performance del nucleo cinofili è stata poi confermata anche nell’ultimo degli esercizi in programma, quella della simulazione di un controllo a bordo di una mezzo pubblico dove Billy è passato in rassegna ad un gruppo di studenti, bloccandosi immediatamente al cospetto del solito pseudo spacciatore -interpretato sempre da un agente in borghese- che deteneva nel marsupio la sostanza stupefacente. Dopo gli applausi a scena aperta di ragazzi e docenti in evidente visibilio, è iniziata una serie infinita di domande da parte degli studenti la cui curiosità, perspicacia ed attenzione hanno suscitato vivo apprezzamento da parte di tutti coloro che si sono impegnati da mesi in questo importante progetto che ha visto un meraviglioso e proficuo sodalizio tra istituzioni. La giornata si è conclusa con le parole del Comandante Tondini che ha voluto complimentarsi con i ragazzi per la prova di maturità, educazione e sensibilità verso temi così importanti e, talvolta, di drammatica attualità anche nelle nostre realtà, per poi esprimere gratitudine ai Dirigenti Scolastici e tutto il corpo docente per il lavoro posto in essere, spesso lontano dai riflettori, a garanzia e tutela di queste nuove generazioni.
Infine, non certo per importanza, un sentito ringraziamento lo ha voluto rivolgere agli Ispettori Petroselli e Gambini e agli agenti Olivieri e Paccapeli che hanno preso metaforicamente per mano questi giovani cittadini accompagnandoli in un entusiasmante percorso di legalità i cui frutti di rinnovato senso civico sono già visibili agli occhi di tutti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2023 alle 08:20 sul giornale del 23 aprile 2023 - 52 letture






qrcode