utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

In occasione della Giornata Mondiale della Terra sabato a Palazzo Campana Storie d’acqua: presentazione del libro fotografico di Paolo Verdarelli sulla palude di Colfiorito

1' di lettura
176

In occasione della Giornata Mondiale della Terra sabato a Palazzo Campana Storie d’acqua: presentazione del libro fotografico di Paolo Verdarelli sulla palude di Colfiorito

L’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente di Osimo aderisce alle iniziative per la Giornata Mondiale della Terra - Earth Day, manifestazione internazionale per la sostenibilità ambientale e la salvaguardia del nostro pianeta, con la presentazione del fotolibro di Paolo Verdarelli, Storie d’acqua, che si terrà sabato 22 aprile alle ore 17.30 a Palazzo Campana.

Si tratta di un libro fotografico sul tema della bella natura: non è, né vuole essere un testo di documentazione scientifica, sulla classificazione delle specie botaniche e zoologiche. La natura di cui si parla è quella filtrata attraverso gli occhi dell'uomo che la guarda.

Le immagini e le parole del libro raccontano alcune storie, momenti legati alla frequentazione, da parte dell’autore, dell'Oasi di Colfiorito (della palude in particolare), un parco naturalistico che si trova tra Marche e Umbria.

Storie d’acqua è dunque un libro di emozioni, è il racconto dello stupore di chi si regala il privilegio di fermarsi un attimo per contemplare una cosa bella. L’acqua si pone al centro della narrazione: non solo esprime un elevato valore paesaggistico, che cambia con le stagioni, è anche il luogo magico che racconta la vita di quel variegato mondo selvatico che abita la palude.

La presentazione del libro avviene in forma non convenzionale: prevede la proiezione di numerose immagini fotografiche su grande schermo e la lettura di una selezione dei testi originali scritti dall’autore.

Oltre all’autore interverranno il prof. Pietro Paolo Pierantoni (Università di Camerino) e Claudia Trecciola (lettura racconti).

L’ingresso è libero.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2023 alle 16:45 sul giornale del 19 aprile 2023 - 176 letture






qrcode