utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Castelfidardo, pari in casa della capolista

2' di lettura
42

Il Castelfidardo impatta per 1-1 in casa dell’Atletico Ascoli, dopo un match tirato e combattuto, e tiene aperte le speranze di salvezza diretta. I fidardensi tengono botta alla prima della classe e potranno sfruttare tra due settimane nell’ultima sfida di campionato, in casa, contro il Fabriano Cerreto la possibilità di cogliere la salvezza diretta in caso di vittoria sui cartai.

Primo tempo appannaggio dei padroni di casa che partono meglio, contro un Castelfidardo timoroso. All’8’ Fabbri salva sulla linea un gol che sembrava già fatto dell’ex Minnozzi, e il pressing bianconero viene premiato al 28’ con Gabrielli che trova il tap-in vincente da azione di corner. Gli uomini di mister Pirozzi cercano il raddoppio senza successo e il primo tempo si chiude sull’1-0.

Nel secondo tempo i ragazzi di mister Marco Giuliodori tornano dagli spogliatoi con un piglio battagliero e tengono bene il campo. Episodio chiave al 55’ quando vengono espulsi, su segnalazione del guardalinee, Minnozzi e Ruiz dopo un contatto in cui finiscono entrambi a terra. I fisarmonicisti ci credono e al 65’ arrivano al pari con la zuccata vincente di Ristovski. La gioia però dura poco perché i biancoverdi rimangono in nove per l’espulsione da ultimo uomo di Bandanera, per fallo su Di Ruocco. I fidardensi si riorganizzano in difesa e tengono botta, con David provvidenziale su Esposito e Filiaggi. Proprio Filiaggi sfiora il vantaggio ma è la traversa a dirgli di no. Il pari rimane fino alla fine e per il Castelfidardo è un punto prezioso.

“Un punto importantissimo contro la prima della classe in casa loro – commenta mister Giuliodori – Nella prima frazione siamo finiti in svantaggio meritatamente perché siamo stati contratti e un po’ impacciati. Nella ripresa siamo partiti subito con il piglio giusto abbiamo meritatamente colto il pareggio. Poi ci sono state le espulsioni di Ruiz con Minnozzi e di Bandanera, l’ennesima, e ci siamo ritrovati in dieci contro nove. A quel punto abbiamo abbassato il baricentro, cercando di colpire in contropiede. La squadra si è difesa benissimo, con alcuni interventi importanti di David, che ci hanno permesso di blindare il risultato. Un risultato fondamentale che ci permette di giocarci la salvezza nella sfida contro il Fabriano Cerreto”.

ATLETICO ASCOLI – CASTELFIDARDO 1-1 (1-0 pt)

ATLETICO ASCOLI: Battistelli, Marucci, Sabatini, Lanza, Gabrielli, Felicetti (77’ Filiaggi), Di Ruocco, Esposito (89’ Ambanelli), Di Matteo (77’ Cicconi), Minnozzi, Vechiarello. A disp. Novi, Casale, Ferrara, Capponi, Andreucci, Marini. All. Pirozzi

CASTELFIDARDO: David, Coppi, Fabbri, Francesconi (62’ Bandanera), Fabiani, Ruiz, Guella, Fermani (84’ Crescenzi), Braconi (89’ Goma), Ristovski (72’ De Min), Cognigni. A disp. Niccolini, Galli, Pasquini, Suarato, Testa. All. Giuliodori

Reti: 28’ Gabrielli, 65’Ristovski

Note: 55’ espulsi Minnozzi e Ruiz per reciproche scorrettezze, 71’ Bandanera per fallo da ultimo uomo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2023 alle 08:49 sul giornale del 17 aprile 2023 - 42 letture






qrcode