utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: Venerdì 14 incontro pubblico sulla modifica alla legge regionale in materia di apicultura

1' di lettura
122

L’Associazione apicoltori del Piceno, con il patrocinio del Comune di Castelfidardo, organizza venerdì 14 aprile presso il Salone degli Stemmi a partire dalle ore 18.00 un incontro pubblico sulla nuova regionale n. 2 del 2023 che riduce la tutela delle api.

Un evento aperto a tutti, in particolare apicoltori, agricoltori, amministratori pubblici, ove il dibattito sarà introdotto da Luca Bosco, esperto in biomonitaggio ambientale che si soffermerà sugli “effetti avversi dei fungicidi sulla salute delle api”, e Fabio Taffetani, già ordinario di botanica sistematica all’Univpm, che affronterà le tematiche relative all’uso dei diserbanti sulle api, sul territorio rurale e sulla salute umana.

Come riporta il comunicato dell’associazione Apicultori del piceno, al centro della discussione c’è la modifica all’art. 8 della legge regionale con cui si è deciso, diversamente dal passato, di non vietare più l’uso di alcune sostanze gravemente tossiche per le api e per l’ambiente anche durante i periodi di fioritura, in particolare gli erbicidi (come il noto glifosate) e fungicidi, distribuiti ripetutamente su tantissime colture agricole da seme e da frutto: cereali, foraggi, ortaggi, frutteti, vigneti.
Contro questo intervento legislativo si è battuto anche il sindaco Ascani in sede di Consiglio delle Autonomie locali, che ha tuttavia espresso parere contrario e non ha accolto la proposta emendativa volta a mantenere le precedenti limitazioni.

Per approfondire:
https://www.apicoltoridelpiceno.it/2023/03/14/la-nuova-legge-apicoltura-2-2023-del
la-regione-marche-perche-i-fiori-saranno-piu-velenosi-per-le-nostre-api/

https://www.apicoltoridelpiceno.it/2023/03/14/perche-il-fiori-saranno-piu-velenosi-
per-le-nostre-api-la-normativa

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOsimo oppure aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2023 alle 17:30 sul giornale del 09 aprile 2023 - 122 letture