utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Sconfitta beffarda per l'Osimana

3' di lettura
52

L’Osimana viene battuta dal Chiesanuova con un gol del bomber Mongiello allo scadere, dopo 90 minuti di battaglia in mezzo al campo. Una sconfitta che sa di beffa per i ragazzi di mister Roberto Mobili, anche se in classifica rimane ancora tutto aperto a 180 minuti al termine del campionato.

Giallorossi che coltivano il sogno play-off a tre giornate dalla fine, di fronte c’è un Chiesanuova in cerca di punti salvezza per evitare gli scomodi play-out, nell’insolita cornice del “Tubaldi” di Recanati per i locali. Si parte forte con le due squadre che non si risparmiano già dai primi minuti. Al 10' primo squillo per i padroni di casa con Salvucci che vede Mongiello libero in area di rigore, ma il suo tiro non inquadra lo specchio. Ancora i biancorossi pericolosi al 16' ma stavolta è Bonifazi a non centrare il bersaglio. L’Osimana si fa vedere al 17' con Mingiano che sfrutta un cross di Scheffer, ottimo riflesso del portiere locale che la mette in angolo. Prima parte di partita con un Chiesanuova propositivo, mentre la squadra di Mobili deve difendersi e cresce nell’arco dei primi 45 minuti: buona la prova degli esterni, con un Bambozzi che col passare dei minuti prende le redini del centrocampo e si rende anche pericoloso, al 30' è suo un tiro dalla trequarti con Zoldi che respinge in angolo. Si chiude dopo 45 minuti un primo tempo a due facce con un Chiesanuova spigliato nei primi minuti, mentre la squadra di Mobili cresce alla distanza. Le due squadre vanno negli spogliatoi a reti bianche.

Seconda frazione con l'Osimana che cerca di fare la partita ma trova davanti un avversario ben organizzato in difesa e compatto, facilitato da una manovra giallorossa non velocissima con Ruibal e Buonaventura in difficoltà a trovare il pertugio giusto. Sul finire di partita è l'Osimana a spingere sull'acceleratore e a lasciare spazi in contropiede insidiosi, anche se in un paio di occasioni il trio Tittarelli, Bonifazi e Mongiello graziano i “senza testa” non concludendo a rete. Proprio allo scadere è il bomber biancorosso a trafiggere Chiodini e a regalare ai suoi tre punti pesantissimi per la salvezza. L'Osimana rimane a bocca asciutta per una sconfitta che brucia ma nulla è perduto nell’inseguimento al sogno play-off.

“E’ stata una partita equilibrata – commenta mister Mobili – Nel finale abbiamo provato a vincerla, lasciando però spazi per gli insidiosi contropiedi del Chiesanuova. Siamo stati poco incisivi davanti, negli ultimi 30 metri, e proprio in una ripartenza abbiamo preso il gol. Però non cambia niente perché ci proveremo fino alla fine e dopo la sosta proveremo a vincere la prossima partita”.

CHIESANUOVA – OSIMANA 1-0 (0-0 pt)

CHIESANUOVA: Zoldi, Molinari (64′ Corvaro), Iommi, De Cesare (82′ Perez), Canavessio, Lapi, Salvucci, Rapaccini (71′ Pasqui), Tittarelli, Mongiello (90′ Cicconetti), Bonifazi. A disp. Lupetti. Carnevali, Monteneri, Giri, Farroni, Rotondo

OSIMANA: Chiodini, Scheffer, Fermani, Calvigioni, Patrizi, Labriola, Ruibal, Bambozzi, Mingiano, Buonaventura, Mercanti (72′ Bassetti) A disp. Canullo, Bellucci, Pasquini, Marcantoni, Diamanti, Falcioni, Montesano, Micucci All. Mobili

Arbitro: Riccarini di Pesaro

Rete: 89′ Mongiello



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2023 alle 14:46 sul giornale del 03 aprile 2023 - 52 letture






qrcode