utenti online

Atletica: Master,l le Marche ancora 24 volte sul podio

4' di lettura 12/03/2023 - Ad Ancona, nella terza giornata della rassegna tricolore, per gli atleti marchigiani 4 ori, 10 argenti e 10 bronzi. Domenica la chiusura in diretta streaming su atletica.tv.

Le Marche ancora sul podio con una pioggia di medaglie nei Campionati italiani master indoor e invernali di lanci ad Ancona. Nei 400 metri torna a vincere Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) che si laurea campione italiano SM50 in 53.83 dopo un’esaltante rimonta sul rettilineo finale dove esplode tutta la sua gioia per aver riconquistato la maglia tricolore. Nell’alto SM70 un altro titolo per Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) con 1,35 mentre nei 200 SM75 un nuovo successo di Livio Bugiardini (Sef Macerata) in 28.94 e nel giavellotto prevale Federica Zampa (Sef Macerata) con 23,39.
È la giornata dei record in condivisione, la terza della kermesse tricolore, con tante sfide appassionanti. Nello sprint femminile in due piombano sul traguardo dei 60 metri SF50: Denise Neumann (Atl. Ambrosiana) e Cristina Sanulli (Atl. Endas Cesena). All’arrivo il cronometro dice 8.16 per entrambe, un centesimo in meno della migliore prestazione nazionale di categoria stabilita da Agnese Rossi due anni fa. Ma il fotofinish assegna il titolo alla milanese, ex calciatrice e ora velocista, davanti alla romagnola, che nella vita di tutti i giorni lavora come ispettrice della polizia municipale. C’è un simile epilogo anche sulla pedana dell’alto, nel pieno spirito dell’evento: agonismo e amicizia, competizione e rispetto. Superano la quota di 1,28 alla prima prova Carmela Micieli (Milone Siracusa) e l’ex azzurra Sandra Dini (Atl. Sandro Calvesi), per incrementare di due centimetri il record italiano SF65 della siciliana che vince il tricolore grazie a un percorso netto, mentre la toscana paga un errore a 1,25. Nei 60 ostacoli esulta Renzo Romano (Toscana Atl. Jolly) che agguanta il primato SM55 con 9.09 ma anche l’altoatesino Thomas Oberhofer (Südtirol Team Club) in 9.11 scende sotto il precedente limite di 9.12.
Spettacolari i 60 metri con la volata di Mario Longo (Nissolino Atl. Vis Nova Salerno) in 7.44. L’inossidabile sprinter partenopeo, all’ultimo anno di categoria SM55, sfiora il record europeo mancandolo di soli tre centesimi. Non finisce di stupire Emma Mazzenga (Atl. Insieme Verona), padovana classe 1933, in pista nei 200 per migliorare con 48.98 il suo fresco primato italiano SF90. Ancora una migliore prestazione italiana per Marinella Signori (Atl. Ambrosiana), stavolta sui 200 SM60 in 29.83 all’indomani di quella dei 60 metri. È invece il settimo record della rassegna con 1,13 nell’alto SF75 per Ingeborg Zorzi (Sportclub Merano), altoatesina come Hubert Indra (Südtirol Team Club) che sale a 3,35 nell’asta SM65. Di nuovo da primato anche Paola D’Orazio Romatletica) sugli 800 SF70 in 3:07.83, nel triplo Maria Grazia Rafti (SF70, Liberatletica Roma) con 8,16 e tra le SF75 Elvia Di Giulio (Romatletica) a 5,70. Domenica la quarta e ultima giornata, sempre in diretta streaming su www.atletica.tv, per chiudere la rassegna tricolore.

MEDAGLIE ATLETI MARCHIGIANI
ORO
400 SM50: Massimiliano Poeta (Atl. Fabriano) 53.83
Alto SM70: Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) 1,35
200 SM75: Livio Bugiardini (Sef Macerata) 28.94
Giavellotto SF40: Federica Zampa (Sef Macerata) 23,39

ARGENTO
Lungo SM40: Marco Torcianti (Atl. Osimo) 5,74
Martello SM40: Andrea Angeloni (Atl. Avis Macerata) 30,05
Martello SM55: Andrea Paoli (Sef Macerata) 40,31
Alto SF35: Debora Cappella (Sport Dlf Ancona) 1,35
Martello SF35: Veronica Lozzi (Atl. Osimo) 23,33
Alto SF40: Monia Marchetti (Atl. Osimo) 1,30
1500 SF55: Rita Mascitti (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 5:32.45
Giavellotto SF55: Sandra Ghergo (Atl. Osimo) 21,02
Triplo SF60: Silvia Bianco (Sef Macerata) 6,24
Triplo SF70: Patrizia Nardi (Sef Macerata) 5,83

BRONZO
1500 SM40: Francesco Maccaroni (Atl. Osimo) 4:35.23
Alto SM60: Cesare Alesi (Collection Atl. Sambenedettese) 1,52
800 SM65: Vincenzo Paternesi Meloni (Pod. Valtenna) 2:32.63
60 ostacoli SF35: Debora Cappella (Sport Dlf Ancona) 11.78
Lungo SF40: Chiara Sperandio (Sef Macerata) 4,13
Giavellotto SF45: Janet Ballestek (Atl. Fossombrone) 19,90
Alto SF55: Barbara Ottaviani (Sef Macerata) 1,34
Martello SF55: Paola Zerbini (Sef Macerata) 29,78
200 SF60: Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) 31.12
800 SF70: Chiarina D’Alonzo (Atl. Amatori Osimo) 4:02.63

MIGLIORI PRESTAZIONI ITALIANE
60 ostacoli SM55: Renzo Romano (Toscana Atl. Jolly) 9.09
Asta SM65: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 3,35
60 SF50: Denise Neumann (Atl. Ambrosiana) 8.16
60 SF50: Cristina Sanulli (Atl. Endas Cesena) 8.16
200 SF60: Marinella Signori (Atl. Ambrosiana) 29.83
Alto SF65: Carmela Micieli (Milone Siracusa) 1,28
Alto SF65: Sandra Dini (Atl. Sandro Calvesi) 1,28
800 SF70: Paola D’Orazio (Romatletica) 3:07.83
Triplo SF70: Maria Grazia Rafti (Liberatletica Roma) 8,16
Alto SF75: Ingeborg Zorzi (Sportclub Merano) 1,13
Triplo SF75: Elvia Di Giulio (Romatletica) 5,70
200 SF90: Emma Mazzenga (Atl. Insieme Verona) 48.98

RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2023/COD10783/Index.htm
(FotoGP.it)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2023 alle 10:37 sul giornale del 12 marzo 2023 - 70 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa, atletica, gare, risultati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dW3G





logoEV
logoEV
qrcode