utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Latini: "Persi 2 milioni e 800 mila euro per il completamento della nuova Sbrozzola, quale strada di avvicinamento al nuovo Ospedale di Rete dell'Aspio

1' di lettura
1112

“Il peggio che si temeva per ora si è avverato. Il decreto mille proroghe non contiene (così sembra a tutti, compresi i funzionari della conferenza Stato - Regioni) la proroga della scadenza dei lavori del nuovo tratto di via Sbrozzola, prevista al 31 dicembre 2022.

Si salva solo la rotatoria sulla SS Adriatica, incrocio via Sbrozzola, con i lavori che sono stati appaltati entro il termine stabilito. Peccato è dire poco. I fondi sono stati erogati dal Governo alla Regione nel 2019 e da questa affidati al Comune di Osimo per la realizzazione delle opere. Il mancato adempimento degli interventi nei termini stabiliti mette la comunità di Osimo e non solo (si pensi a tutta quella dell'entroterra maceratese) nella difficoltà estrema di non avere una strada a scorrimento veloce per raggiungere il nuovo ospedale e comunque il capoluogo di Regione. Non si intende polemizzare, ma solo prendere atto di questo esito che, salvo svolte eccezionali, è infausto. So che la Regione Marche ha fatto di tutto per mantenere il finanziamento per Osimo, quando ha visto il ritardo nella procedura, sollecitando il Comune a muoversi e chiedendo la proroga dei termini al Governo, tramite la conferenza Stato - Regioni.

E’ da riflettere sulle conseguenze negative dell'inadempimento, ben diverso da perdere la sede di tappa di una corsa ciclistica o qualche spettacolo estivo, e c’è da ripensare tutti insieme un modo per recuperare in altri termini i soldi persi dal Comune di Osimo”

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOsimo oppure aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2023 alle 16:01 sul giornale del 08 marzo 2023 - 1112 letture






qrcode