utenti online

Atletica: Coppari e Comini campioni italiani!

2' di lettura 27/02/2023 - Vittoria della fabrianese nel disco giovanile a Rieti, per la prima volta al successo in una rassegna tricolore. Nel giavellotto primo titolo assoluto in carriera dell’ascolano. Bronzo U20 per Colonnella.

Le Marche ancora protagoniste nei Campionati italiani invernali di lanci a Rieti. Sul gradino più alto del podio Sofia Coppari che conquista il primo titolo tricolore della carriera, nel disco under 20. Sotto il diluvio, la 18enne dell’Atletica Fabriano va a segno dopo una lunga serie di piazzamenti in ogni categoria: cinque argenti e quattro bronzi, tra peso e disco, oltre a un gran numero di primati regionali. L’ultima medaglia appena tre settimane fa, il terzo posto nel peso juniores al Palaindoor di Ancona. Ma finalmente arriva il giorno dell’atleta allenata dal tecnico Pino Gagliardi che sferra un lancio a 46.90 per tenere a distanza la veneta Tarè Miriam Bergamo (Assindustria Sport Padova, 46.66) con l’umbra Maria Calabresi (Bracco Atletica) terza a 44.27.
È una prima volta anche quella di Simone Comini. L’ascolano trionfa nel giavellotto e si laurea campione italiano assoluto, un traguardo che finora non aveva mai raggiunto. Torna alla ribalta e sul massimo palcoscenico il 24enne marchigiano cresciuto nell’Asa Ascoli Piceno, sotto la guida del maestro dello sport Armando De Vincentis, e dalla scorsa stagione in prestito al club veneziano dell’Atletica Biotekna. Un talento sbocciato nelle categorie giovanili, con i titoli italiani vinti da allievo nel 2015 e tra le promesse alla rassegna invernale del 2019, ma anche finalista in maglia azzurra ai Mondiali U18 e agli Europei U23. Nelle ultime due edizioni era stato terzo a livello assoluto, ora c’è la consacrazione. Al secondo lancio trova l’acuto con 72.65 che è la seconda misura in carriera, a poco più di un metro dal personale di 73.79, per avere la meglio nei confronti del trevigiano Mauro Fraresso (Fiamme Gialle, 71.92) e del campione uscente, il salernitano Roberto Orlando (Aeronautica, 71.31).
Nel giavellotto giovanile esulta Pietro Colonnella (Asa Ascoli Piceno), classe 2006, per festeggiare la medaglia di bronzo nella gara under 20 confrontandosi con atleti più grandi anche di due anni. Azzurro nella scorsa stagione al Festival olimpico della gioventù europea e già campione italiano cadetti, l’allievo ascolano si migliora di quasi quattro metri realizzando una spallata a 59.78 con l’attrezzo senior da 800 grammi. Al femminile, nella gara assoluta, nono posto di Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano) con 39.29 in un’edizione di successo per l’atletica delle Marche dopo le medaglie vinte anche nella prima giornata.

RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2023/COD10779/Index.htm






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2023 alle 08:34 sul giornale del 27 febbraio 2023 - 172 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa, atleti, gare, territorio, risultati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dUHP





logoEV
logoEV
qrcode