utenti online

Osimo: la giunta comunale ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche da allegare al bilancio di previsione 2023

3' di lettura 25/02/2023 - La giunta comunale ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche da allegare al bilancio di previsione 2023 che andrà al voto a primavera. Sarà l’anno nel quale portare a compimento diverse progettualità con fondi già inseriti a bilancio dall’anno scorso, penso ad esempio alla scuola elementare di Campocavallo, alla riqualificazione di aree del centro storico tramite i fondi Pinqua, agli impianti sportivi come il campo da calciotto a Passatempo e i nuovi spogliatoi allo Junior Tennis alla Vescovara.

Sarà però anche l’anno delle manutenzioni, scolastiche e soprattutto stradali, con la novità di un intervento straordinario su via Gattuccio (ampliamento e marciapiede) e rotatoria tra via Manzoni e via San Biagio (per completare il progetto di nuova viabilità nella frazione di San Biagio). Dividendo gli interventi per ambiti, nella gestione degli immobili sono previsti 1.270.000 euro per la vulnerabilità sismica e l’adeguamento di Palazzo Comunale e altri 800.000 per quello ex Eca, mentre per la polizia locale sono inseriti 35.000 euro per nuove strumentazioni. Per il settore scuola l’elenco è lungo: 146.000 euro di manutenzioni per le scuole di infanzia, 450.000 per la manutenzione della elementare Marta Russo, 130.000 per la elementare di Borgo San Giacomo, 2.193.000 per la ristrutturazione dell’ala inutilizzata della Bruno da Osimo in via Santa Lucia con fondi Pinqua, 5.255.512 euro per la nuova elementare a Campocavallo,, 171.000 per acquisto dell’immobile che ospita la scuola media a Passatempo, 86.000 euro di manutenzioni generiche a scuole elementari e medie.

Grazie al Pnrr ci sono anche 244.000 per ampliamento nido Collefiorito. Nel settore cultura ci sono i 333.258 euro per il nuovo auditorium all’ex cinema, 908.031 euro per il ridotto del teatro la Nuova Fenice negli ex magazzini Campanelli, un milione di euro per lavori di consolidamento e miglioramento sismico dell’ex chiesa di San Silvestro da usare come polo espositivo, 500.000 euro regionali e 335.000 comunali per il Museo del Covo e della Civiltà contadina a Campocavallo, 3.000.000 di euro per acquisto e adeguamento dei locali per la nuova biblioteca comunale hi-tech, 108.000 euro per il centro sociale a Osimo Stazione.

Passando al sport, ci sono 35.000 euro per il campetto polivalente di via Tonnini alla Sacra Famiglia, 250.000 per la palestra Europa a Passatempo, 50.000 per il PalaBellini, 60.000 per la tribuna al campo da calcio Santilli, 200.000 per nuovo pallone geodetico a Casenuove, 85.000 per manutenzioni straordinarie generiche agli impianti sportivi. Calciotto Passatempo, spogliatoi Junior Tennis e PalaScherma non compaiono nel piano triennale delle opere pubbliche perché, finanziati nel 2022, saranno completate le procedure dopo l’accertamento straordinario dei residui il 31 marzo. Stesso vale per le piste ciclopedonali della Valmusone (690.000 euro) e la Vescovara-Covo (550.000 euro), già finanziate nel vecchio bilancio.

Per la gestione del territorio e delle aree verdi, ci sono 90.000 euro per le manutenzioni dei fossi, 115.000 per il verde pubblico, 50.000 per le attrezzature ludiche delle aree verdi, 90.000 per un primo lotto di ristrutturazione del Parco della Rimembranza in centro storico, 29.000 euro per la riforestazione del parco urbano a Osimo Stazione, 93.000 per la sistemazione del parco Chico Mendes, più i 411.000 euro regionali per la posa in opera delle nuove isole ecologiche informatizzate. Per la viabilità ci sono i 420.000 euro per la rotatoria via Marco Polo-via Vecchia Fornace, 70.000 euro di nuovo selciato in centro storico, 150.000 euro per rotatoria via San Biagio-via Manzoni, 200.000 per sistemazione via Gattuccio, 185.000 per nuovo marciapiede in via Marco Polo, un milione per il completamento del bypass Abbadia, 40.000 euro per parcheggio via Capanne al Centro educazione ambientale, e i 2.000.000 di euro di nuovi asfalti già annunciati. A questi fondi si aggiungono quelli ministeriali da oltre 3.000.000 di euro per la viabilità di adduzione al nuovo ospedale all’Aspio (bretella via Ancona-via Sbrozzola).


   

Il Sindaco Simone Pugnaloni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2023 alle 17:18 sul giornale del 26 febbraio 2023 - 286 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, territorio, opere pubbliche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dUAq





logoEV
logoEV
qrcode