utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Stalli Rosa, Ginnetti: "Il Comune di Osimo ha perso l’opportunità di ottenere contributi ministeriali"

2' di lettura
270

Nell’ultima seduta del Coniglio comunale il capogruppo di Progetto Osimo Futura ha interrogato il Sindaco sulla mancata richiesta di finanziamenti al MIMS per realizzare parcheggi adibiti alla sosta gratuita dei veicoli delle donne in gravidanza o di genitori con figli fino a due anni.

«Il Comune di Osimo ha perso l’opportunità di ottenere finanziamenti dal Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibile (MIMS) per realizzare stalli rosa adibiti alla sosta gratuita dei veicoli delle donne in gravidanza o di genitori con figli fino a due anni». Nell’ultima seduta del Coniglio comunale il capogruppo di Progetto Osimo Futura, Achille Ginnetti, ha interrogato il sindaco Pugnaloni sulla mancata richiesta del contributo ministeriale pari a 500 euro per ciascuno stallo rosa e in relazione alla fascia demografica del Comune. Il Comune di Osimo ad esempio avrebbe potuto ottenere un contributo fino a 18.000 € corrispondente a 36 stalli. «La risposta del Sindaco mi lascia amareggiato. Capisco la complessità burocratica per il rilascio dei permessi ma in questo caso per avere un posto auto agevolato non serve il permesso ma la condizione, donna in stato interessante o famiglia con figli fino a due anni - dichiara Ginnetti-. Per quanto riguarda il problema dei parcheggi in centro storico, si sarebbero potuti realizzare solo alcuni stalli rosa, gli altri nei luoghi più frequentati dai genitori, come vicino al pediatra, farmacia ecc… e nelle frazioni. Il Comune di Osimo avrebbe potuto confrontarsi con gli altri Comuni, quasi 1.000, che hanno usufruito dei contributi. Tra questi c’è anche Ancona che ha realizzato 100 stalli rosa o per portatori di handicap ricevendo 50mila euro. Mi auguro che, chiarita la normativa, anche Osimo possa fare questo importante passo».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2023 alle 15:54 sul giornale del 17 febbraio 2023 - 270 letture






qrcode