utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Casa Hermes, Elisa Pompei e la sua candelina che vale 103 anni

2' di lettura
546

Compleanno da record e festa davvero speciale nella residenza per anziani a Loreto.

Una candelina sulla torta dall’effetto fuoco d’artificio, una candelina che ne vale 103, come gli anni dichiarati all’anagrafe da Elisa Pompei, quella che ha brillato per spegnersi poi fra gli applausi il pomeriggio di martedì 14 febbraio in un’ampia sala di Casa Hermes a Loreto. Un compleanno davvero specialissimo per la signora Pompei, circondata dal nipote Pierluigi e da una decina degli altri ospiti della struttura di riposo per anziani gestita dalla Fondazione Opere Laiche Lauretane. Presenti all’allegro ultra-compleanno, tra gli altri, Federico Guazzaroni e Massimiliano Russo, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione, Andrea Bianchi, direttore della Hermes, e per il Comune il vicesindaco Nazzareno Pighetti. “E’ stato proprio un onore poter festeggiare qui la nostra Elisa, che consideriamo un po’ la nonna di tutti noi – ha detto il presidente Guazzaroni - Ed è grazie anche alla sua vitale presenza cha qui in casa di riposo siamo ormai al completo per l’occupazione dei posti disponibili, attualmente 96, e tra qualche giorno 98 (per l’80% donne, una delle quali compirà 100 anni tra un mese, l’età media è a quota 87, ndr.)”. “Sì, questa struttura è proprio un’oasi di grande benessere e di sollievo, un vanto per il nostro territorio, al quale comunica una infinita voglia di vivere”, ha sottolineato il vicesindaco. Voglia di vivere e sorridere che non manca alla protagonista del party di martedì, che ha sorseggiato un caffè prima di ricevere due mazzi di fiori, gustare la sua fetta di torta e poi dire ance la sua: “Sono contenta di questo bel pensiero, del regalo che mi è stato fatto con questa festa. Qui mi trovo molto bene perché c’è sempre un’atmosfera di grande umanità, gentilezza e amore, ed io sono nata il 14 febbraio, giorno di San Valentino, degli innamorati”. Di che cosa oggi è più innamorata? “Della musica lirica, che non potendo recarmi più al Teatro dell’Opera mi accontento di ascoltare alla radio, una passione trasmessami da mia madre”. E che ha condiviso anche con il marito John, scomparso da molto, un pianista e insegnante di musica con il quale ha vissuto per un periodo in Inghilterra. Elisa Pompei è nata a Roma, ma è cresciuta a Scurcola Marsicana (L’Aquila), per poi in età già avanzata trasferirsi a Sirolo. Parla perfettamente inglese, e tra i suoi diversi hobby c’è anche il giardinaggio. Dal 23 settembre 2021 è ospite di Casa Hermes, circondata dall’affetto, dalla serenità e “baciata” da un’assistenza molto professionale.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2023 alle 18:52 sul giornale del 16 febbraio 2023 - 546 letture






qrcode