utenti online

Il Castelfidardo fa suo lo scontro salvezza contro il Chiesanuova

2' di lettura 13/02/2023 - Il Castelfidardo trova la quadratura del cerchio nello scontro con il Chiesanuova in quel di Treia. È infatti finita con un lusinghiero 2-1 la trasferta in territorio maceratese dei biancoverdi, alla loro terza vittoria in sei partite del ritorno finora disputate, in un match in cui i tre punti valgono doppio vista la valenza in chiave salvezza del match. Con questa vittoria infatti i fidardensi scavalcano proprio il Chiesanuova in classifica generale e proseguono la loro corsa.

Giocano d’astuzia le due compagini per buona parte del primo tempo. Si studiano, cercano di capire debolezze e punti forti degli avversari. Al 19’ sono i fidardensi a rompere il ghiaccio con un’intesa tra Guella e Zoldi. Niente di fatto, però. Il cronometro continua a scorrere e tiene il tempo di una partita giocata prevalentemente in difesa dopo il guizzo biancoverde sul filo della terza decina. Al 37’ arriva la controffensiva del Chiesanuova, che sfiora di poco il gol. Mongiello batte una punizione ben assestata dai venti metri. Calibra bene la potenza e la mira ma è sfortunato e la sfera si incastra nell’incrocio dei pali. Ultimo guizzo del primo tempo al Castelfidardo: Fabbri cerca Kurti nei pressi dell’area ma il secondo non arriva in tempo e perde l’occasione. Ripresa col botto per gli ospiti: Fabiani non si fa desiderare e regala la rete a due minuti dalla ripresa. Il Chiesanuova recupera al 78’ con un gioco a tre di Pasqui, Salvucci e Mongiello. A metterla dentro è l’ultimo. La partita sembra ancora aperta. Sembra, perché a chiuderla ci pensa Ristovski poco dopo. Il giocatore biancoverde centra lo specchio dal corner al 79’. Il tempo di recuperare ci sarebbe ma il morale è a terra. Così i biancorossi sono costretti a cedere. Triplice fischio dell’arbitro: la partita va al Castelfidardo.

«Abbiamo imposto subito il nostro gioco» commenta a margine mister Marco Giuliodori, tecnico del Castelfidardo. «L’unico rimpianto? Nel primo tempo saremmo potuti anche andare in goal ma non ci abbiamo creduto abbastanza» confessa. «La squadra sta bene sia fisicamente che psicologicamente» dice categorico Giuliodori. «Dobbiamo continuare su questa strada» chiosa.

CHIESANUOVA-CASTELFIDARDO 1-2 (0-0 pt)

CHIESANUOVA: Zoldi, Corvaro, Iommi, Morettini (75’ Bonifazi), Canavessio, Monteneri, Cicconetti (65’ Pasqui), De Cesare (78’ Rotondo), Tittarelli, Mongiello, Farroni (75’ Salvucci). All. Mazzaferro

CASTELFIDARDO: David, Bandanera, Fabbri, Galli, Fabiani, Ruiz, Guella, Fermani (62’ Ristovski), Kurti (61’ Cognigni), Braconi (90’ Pasquini), Crescenzi (61’ Goma). All. Giuliodori

Arbitro: Skura di Jesi

Reti: 47’ Fabiani, 78’ Mongiello, 79’ Ristovski

Note: ammoniti Iommi, Canavessio, Tittarelli e Ruiz






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2023 alle 08:29 sul giornale del 14 febbraio 2023 - 94 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, calcio, campionato, squadra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dShc





logoEV
logoEV
qrcode