utenti online

Osimo Stazione: l'amministrazione attenta sulla frazione, dalla viabilità alle manutenzioni

3' di lettura 06/02/2023 - Nel Piano asfalti 2023 che stiamo predisponendo saranno inserite via Cairoli, via Piave e via Mameli nel centro abitato di Osimo Stazione e ci impegneremo per un nuovo marciapiede lungo la statale Adriatica davanti al futuro Oasi direzione stazione ferroviaria. L’attenzione per la viabilità della frazione è stata dimostrata dall’impegno assunto in passato per la realizzazione della grande rotatoria lungo la statale 16 che di fatto ha agevolato il flusso viario togliendo il semaforo. Domani, nell’incontro in Prefettura per via Ancona, solleciterò Anas ad un confronto con il consiglio di quartiere viste le preoccupazioni per il traffico lungo la statale una volta che sarà aperto il nuovo supermercato, con il divieto di svoltare a sinistra per chi arriva da nord. Da chiarire però che, in base ad uno studio, l’aumento viario previsto sarà di solo il 4%. Altri impegni sulla viabilità della zona sono stati riposti su via Fontanelle di Abbadia riasfaltata e che ora, al bivio con via Abbadia, potrà vedere realizzata una rotatoria a carico di privati che hanno interessi su proprie aree edificabili nella stessa zona.

A questo proposito, in consiglio comunale prossimamente andrà al voto la nuova variante al Prg con la novità dei permessi convenzionati che, a fronte di un premio di volume, impegna il privato su un’opera pubblica. Nell’area tra le vie Ippolito Nievo e Tito Speri, a monte del parco urbano di Osimo Stazione, altri privati con interessi edificabili saranno impegnati a costruire zona verde e parcheggio. Al parco urbano Mancinelli, appena il tempo migliora, saranno ripristinati i camminatoi danneggiati dalla pioggia di gennaio e inoltre, dopo aver messo tavolo picnic, illuminazione e panchine, sarà realizzata un’area calisthenics per la palestra a cielo aperto.

Oasi, nell’ambito del nuovo supermercato, ha stipulato una convenzione con il Comune per realizzare il centro sociale vicino all’attuale Centro Aquilone e alle scuole. Nel nuovo centro sociale da 70 mq tanto atteso dai giovani ci sarà spazio anche per l’eventuale Punto prelievi chiesto dalla frazione. Il Comune sarebbe disponibile a metterlo a disposizione della Asur, visto che i vecchi locali della stazione, dove c’era l’Usca, saranno ripresi in possesso dalle Ferrovie.

Invece, nell’ambito dei lavori previsti da Diagnostica Marche per spostare la propria sede, sempre a Osimo Stazione, il permesso di costruire impegnerà a suo carico la valorizzazione del parco Chico Mendez e l’asfaltatura delle strade attigue. Il parco sarà trasformato in una piazza adibita a verde con zona ludica per i bambini.

Infine ci tengo a ricordare gli impegni portati a termine dal Comune per la ciclabile su via Agnelli che a breve sarà illuminata nella parte finale. A proposito di pubblica illuminazione, Osimo Stazione è stata tra le prime zone nelle quali sono stati sostituiti i vecchi fari con quelli a led istallati da Osimo Illumina.


   

Il Sindaco Simone Pugnaloni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2023 alle 15:38 sul giornale del 07 febbraio 2023 - 240 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, territorio, investimenti, viabilità, lavori pubblici, frazione sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dQ82





logoEV
logoEV
qrcode