utenti online

Robur sempre più su: abbattuta Porto Recanati con la spinta degli oltre 800 del Palabellini!

3' di lettura 30/01/2023 - Una giornata giallorossa, una giornata perfetta per la Robur che batte l’Attila Porto Recanati, ottiene la 5º vittoria di fila e sale al secondo posto in classifica, a sole 4 lunghezze dalla vetta. Una giornata resa ancora più magica dal ritorno al Palabellini di tantissimi tifosi, più di 800 i presenti, che hanno incitato e trascinato i ragazzi di coach Sciutto alla vittoria.  Partita dall’alto contenuto tecnico ed agonismo tra due squadre che meritano il vertice della classica. Osimo forse più cinica nei momenti decisivi della gara con un terzo parziale perfetto con 32 punti realizzati. La gara inizia in sostanziale equilibrio con le due squadre che tentano di rimanere aggrappate tra loro; Osimo inizia il match 7/0 di parziale prima di essere raggiunta è superata dalla formazione ospite. Il primo quarto scorre in sostanziale equilibrio con le due squadre attente a non scoprirsi. Termino i primi 10 minuti 19/20. All’inizio del secondo quarto l’Attila, guidata da un ottimo Redolf e da Fraga, trova un buon ritmo offensivo tanto da allungare fino al 30/22 che spaventa il pubblico osimano e costringe coach Sciutto a chiamare time-out; ristabilito l’ordine Osimo punto dopo punto ricuce il gap fino al +3 alla sirena dell’intervallo lungo. 

Il terzo quarto osimano è da manuale: 12/0 di parziale con una Robur che trova grande fluidità offensiva , cattiveria a rimbalzo e grande agonismo in difesa che annichilisce totalmente la formazione ospite. La terza frazione degli osimani è perfetta tanto da realizzare 32 punti. Al 30esimo minuto infatti, il punteggio recita 70/57, con un grande entusiasmo ritrovato al Palabellini. Nell’ultima frazione la Robur è brava a non prestare il fianco al recupero dell’Attila , rispondendo colpo su colpo alle offensive degli ospiti guidati in cabina di regia da un chirurgico Bugionovo. Termina 87/74 ed è festa grande sugli spalti e in campo. Una domenica perfetta per la Robur che gioca bene , convince e fa divertire la propria gente. Secondo posto agganciato e la consapevolezza di non essere inferiori a nessuno. 15 triple realizzate dalla Robur , tanto agonismo, voglia di lottare su ogni pallone e lottare per la maglia, tutti i giocatori del roster scesi in campo e a segno; che spettacolo! Menzione d’onore per il pubblico osimano, unico ed inimitabile , fondamentale per i successi e per proseguire la stagione al meglio! Non fermiamoci ora , avanti Osimo!

Robur Osimo - Attila Junior Porto Recanati 87-7

Osimo: Odigie 3, Rodriguez Suppi 24, Cardellini 9, Bugionovo 12, Strappato 2, David 12, Salamone 2, Ferraro 3, Misolic 8, Dubois 12. All. Sciutto

Porto Recanati: Mancini 10, Centanni 5, Vasiliauskas ne, Attili ne, Gamazo 8, Gurini 4, Cingolani ne, Redolf 19, Fraga 23, Baldoni 5, Alfonsi ne. All. Scalabroni

Parziali: 19-20, 19-15, 32-22, 17-17.

Progressivi: 19-20, 38-35, 70-57, 87-74.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2023 alle 14:41 sul giornale del 31 gennaio 2023 - 172 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, TERRITORIO, BASKET, VITTORIA

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dPRO





logoEV
logoEV
qrcode