utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Loreto: bambini e i ragazzi della prima età ricevono la possibilità di sentirsi, almeno per un attimo, anche loro Poliziotti

1' di lettura
218

Intensa attività di controllo del teritorio da parte degli Agenti della Polizia di Osimo anche nell’ultimo fine settimana delle festività Natalizie.

Nella giornata dell’Epifania, in concomitanza con le celebrazioni presso la Basilica della Santa Casa di Loreto, una speciale iniziativa è stata predisposta dal Questore della Provincia di Ancona Dottor Cesare Capocasa per essere accanto a chi, più di ogni altro, è indiscusso protagonista in tutte le famiglie di ogni momento di festa: i bambini e i ragazzi della prima età scolare, che nell’ultima ricorrenza di questo periodo, proprio avendo sullo sfondo il monumentale albero di Natale di Piazza della Madonna hanno ricevuto come piccolo dono la possibilità di sentirsi, almeno per un attimo, anche loro Poliziotti.

Emozionante per molti bimbi potersi mettere “davvero” alla guida di una Volante, ovvero immaginarsi in azione in un posto di controllo semplicemente tenendo in mano la paletta con cui poco prima l’Agente ha mostrato come si fermano i veicoli “indisciplinati” o, per i più curiosi, sperimentare in prima persona l’accensione dei vari dispositivi luminosi di segnalazione ed emergenza.

Un modo per far capire, anche ai più piccoli, come gli Operatori della Polizia di Stato, che con il loro sacrificio ed impegno si dedicano costantemente con passione e spirito di servizio alla tutela della collettività, sono davvero in ogni momento a loro disposizione non solo nei momenti di difficoltà, o in circostanze spiacevoli che investendo ogni energia delle Istituzioni si fa di tutto per scongiurare, ma anche per un qualsiasi consiglio, un’informazione, o semplicemente un sorriso

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereOsimo oppure aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.


Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2023 alle 15:22 sul giornale del 07 gennaio 2023 - 218 letture






qrcode