utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presepe vivente nella Cattedrale di San Ciriaco con le famiglie del Piccolo Principe

2' di lettura
96

Le famiglie della Cooperativa “Il Piccolo Principe” hanno messo in scena un presepe vivente nella Cattedrale di San Ciriaco per prepararsi al Natale e imparare a guardare alla Santa Famiglia di Nazareth. Domenica 18 dicembre i genitori con i loro figli sono stati i figuranti della rappresentazione della natività che è stata accompagnata dalla lettura del Vangelo, da alcuni canti e dai commenti di Mons. Angelo Spina. Le famiglie hanno rappresentato l’Annunciazione dell’angelo a Maria, il sogno di Giuseppe, la visita di Maria alla cugina Elisabetta, la nascita di Gesù e l’annuncio ai pastori.

Anna Maria Sgrò, responsabile della Cooperativa “Il Piccolo Principe”, ha spiegato che «da tanti anni realizziamo questo presepe, insieme ai genitori e agli educatori. Abbiamo bisogno di guardare e contemplare questo grande avvenimento che è la nascita di Gesù. È un bel momento per prepararci insieme al Natale». I bambini piccoli dell’asilo nido insieme ad alcuni genitori hanno rappresentato i pastori e le pecorelle, mentre i bambini del catechismo della parrocchia del SS. Crocifisso si sono vestiti da pescatori e hanno deposto una rete con i pesci ai piedi della Santa Famiglia. Nell’allestimento del presepe c’erano anche delle case, realizzate a mano dai genitori insieme ai bambini.

«L’annuncio di gioia della nascita di Gesù viene portato ai pastori – ha detto Mons. Angelo Spina – ai più semplici e poveri, che vedono Gesù Bambino, la luce vera, e tornano a casa con il cuore pieno di gioia glorificando e lodando Dio, perché non avevano trovato qualcosa, ma Qualcuno, e nel buio della loro vita si era accesa una luce, la luce di Dio, l’Emmanuele, Dio con noi». L’Arcivescovo ha anche sottolineato che è stato «bello vedere i bambini guardare il Bambino Gesù. Lui ha detto “Se non ritornerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli”, facciamoci allora piccoli davanti al mistero della natività. Dio si è fatto piccolo e ci ha donato il Suo amore e la salvezza». Al termine della rappresentazione, Mons. Angelo Spina ha benedetto i genitori con i loro figli e le statuine raffiguranti Gesù Bambino che le famiglie metteranno nel presepe.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2022 alle 08:51 sul giornale del 20 dicembre 2022 - 96 letture






qrcode