utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Il Villa Musone si ferma a Castelferretti

3' di lettura
64

Il Villa Musone tiene testa alla Castelfrettese ma non basta. Contro una delle pretendenti per la vittoria finale, i villans su un campo al limite della praticabilità cedono per 2-0 nella ripresa. I gialloblu hanno disputato un buon match, giocando alla pari per lunghi tratti contro i padroni di casa. A fare la differenza sono stati gli episodi, e il maggior cinismo, dei biancorossi in una partita giocata sotto una pioggia battente che non ha reso agevoli le giocate. Sicuramente rimane la prestazione per gli uomini di mister Gentin Agushi bravi a tener testa ai locali.

Problemi di formazione per entrambi gli allenatori con il trainer gialloblu che, privo di Guzzini, butta nella mischia l’ultimo arrivato Lorenzo Monteverde, ex Urbis Salvia e Monteluponese. Primo tempo molto equilibrato in cui le due squadre si controllano a vicenda, concedendo non molto spazio allo spettacolo, complice il meteo avverso e le condizioni del campo. Il Villa Musone regge l’urto e chiude la prima frazione sullo 0-0.

La svolta arriva nei primi 15 minuti della ripresa, quando i biancorossi trovano il vantaggio con Parasecoli e passano sul 2-0 con il rigore siglato da Beta, su fallo subito da Paniconi. E pensare che ad avvio di ripresa Lorenzo De Martino, appena entrato, non riesce a capitalizzare una buona occasione. I villans cercano di riaprire il match, ci prova tra gli altri Ventresini che impegna Sollitto, ma nonostante il generoso forcing finale il punteggio non si sblocca.

“E’ stata una partita combattuta dall’inizio alla fine – commenta mister Agushi – su di un campo al limite della praticabilità. Nel primo tempo abbiamo creato qualche palla gol noi e anche i nostri avversari, però siamo rimasti sullo 0-0. Nella ripresa i padroni di casa sono stati più cinici su una mezza palla da gol ed hanno sbloccato il risultato. Poi con il rigore siamo finiti sul 2-0 ma non ci siamo arresi, creando due - tre palle gol per riaprire la partita. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla perché hanno dato il massimo, su un campo quasi impraticabile in cui è stato difficile giocare a calcio. La squadra c’è ed è viva: il campionato è ancora lungo quindi andiamo avanti per la nostra strada, giocando partita per partita. Comunque sono fiducioso perché i ragazzi danno sempre il massimo, però ci manca solo di cogliere dei risultati positivi. Testa bassa e lavorare è il nostro motto e andiamo avanti”.

CASTELFRETTESE – VILLA MUSONE 2-0 (0-0 pt)

CASTELFRETTESE: Sollitto, Tommaso Mazzarini, Cerioni (90’ Ortolani), Marini, Lucchetti, Rosi, Anconetani (78’ Quercetti), Bartolini, Beta, Paniconi (59’ Cornacchia), Parasecoli (86’ Lungarini). A disp. Angelani, Chouine, Gabrielli, Caiola, Rocchi. All. Bugari.

VILLA MUSONE: Cingolani, Lorenzetti, Monteverde, Domizi, Ciminari, Luca Grottini, De Martino E. (46’ De Martino L.), Sall Cheick (60’ Camilletti), Ventresini (84’ Astuti), Giuliani, Manzotti (76’ Giammaria). A disp. Filippo Grottini, Federico Ascani, Prosperi, Giampieri, Agushi. All. Agushi.

Arbitro: Cittadini di Macerata.

Reti: 54’ Parasecoli, 57’ Beta (rig.).

Note: ammoniti Lorenzetti, Ciminari e Monteverde.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2022 alle 10:19 sul giornale del 11 dicembre 2022 - 64 letture






qrcode