utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Castelfidardo: Indagine Eduscopio: i corsi ad indirizzo tecnico del Laeng-Meucci in vetta alle classifiche per opportunità lavorative

2' di lettura
210

“Meccanica e Meccatronica”, “Informatica e Telecomunicazioni”, “Elettronica ed Elettrotecnica”: i corsi ITIS del Laeng-Meucci svettano nella classifica degli Istituti superiori la cui frequenza assicura la più alta probabilità di trovare un lavoro dopo il diploma.

Dai dati resi noti dall’indagine Eduscopio 2022 infatti, si evince che i corsi Tecnici dell’Istituto, nelle due sedi di Osimo e Castelfidardo, sono risultati al primo posto per occupazione dei diplomati riportando un indice pari al 83,77% per il Laeng e al 76.08% per il Meucci. La classifica Eduscopio, elaborata come ogni anno dalla Fondazione Agnelli al motto di “Confronto, scelgo, studio – scopri quali scuole hanno una marcia in più e scegli quella più giusta”, rende merito dunque alla nostra scuola il cui indice di occupazione per i diplomati dei corsi Itis di entrambe le sedi, nonostante i difficili anni della pandemia, risulta al primo posto tra tutte le scuole analizzate in un raggio di 30km da Osimo. L’Indice di Occupazione ci dice qual è la percentuale degli occupati (coloro che hanno lavorato almeno sei mesi entro i primi due anni dal conseguimento dal diploma), su coloro che non si sono immatricolati all’università. Quindi, per valutare la capacità formativa della scuola in termini di inserimento lavorativo dei diplomati, si concentra solo sui diplomati che hanno manifestato un interesse esclusivo per il mondo del lavoro.

La missione principale degli Istituti Tecnici è infatti quella di fornire competenze adeguate e facilmente spendibili sul mercato del lavoro, curando la delicata fase di avvicinamento e di transizione dal mondo della scuola a quello lavorativo. Un risultato che rende merito al grande impegno della comunità scolastica in termini di apertura all’innovazione tecnologica e didattica, di sinergia e di collaborazione fattiva con le Istituzioni e con le aziende del territorio e dell’attenzione riservata alle esperienze di alternanza scuola-lavoro che mirano, attraverso la pratica, a consolidare le conoscenze acquisite a scuola, a testare le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchire la formazione e orientare il percorso, stabilendo da subito un collegamento privilegiato tra la scuola e il mondo del lavoro.

Fonte: https://m.eduscopio.it/ Clicca per consultare sondaggio Eduscopio



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2022 alle 15:09 sul giornale del 03 dicembre 2022 - 210 letture






qrcode