utenti online

Contributi alle piccole imprese commerciali, la Regione ha emanato i criteri per il 2023 e 2024

2' di lettura 30/11/2022 - Sostenere le piccole imprese del commercio, potenziare gli apparati di sicurezza, promuovere i negozi di prodotti sfusi e alla spina e abbattere le barriere architettoniche. Sono le linee guida degli interventi che la Regione Marche mette a disposizione del settore attraverso 2,9 milioni di euro.

“Il tessuto produttivo delle piccole e medie imprese commerciali – sottolinea l’assessore regionale al Commercio Andrea Antonini - svolge un ruolo economico e sociale di fondamentale importanza per la nostra comunità. Per questo la Regione intende valorizzarlo stanziando risorse per tale comparto. Nello specifico si vuole finanziare le piccole e medie imprese commerciali che realizzano opere di ristrutturazione, ampliamento e acquisto di attrezzature e arredi, nonché incentivare le imprese commerciali a garantire una maggiore sicurezza all’interno dei loro luoghi di lavoro. Inoltre, sono previsti contributi per l’apertura di nuovi negozi di vendita di prodotti sfusi e alla spina o di esercizi commerciali già esistenti e interventi a sostegno delle imprese commerciali che operano per abbattere le barriere architettoniche”.

I criteri stabiliti dalla delibera di giunta confermano un intervento a sostegno di tutte le piccole e medie imprese commerciali nei Comuni sotto i 5mila abitanti in modo da garantire un contributo a fondo perduto per le spese di ristrutturazione e acquisto di attrezzature e arredi. Tra le priorità vi è quella che i titolari hanno un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni; esercizi commerciali che non hanno mai percepito contributi pubblici concernenti la medesima unità locale; esercizi commerciali che, alla data di presentazione della domanda, hanno già completato i lavori regolarmente fatturati al 100%; esercizi commerciali nei quali il titolare o legale rappresentante è donna; esercizi commerciali ubicati nei centri storici. Per quanto riguarda la sicurezza sono ammessi al contributo regionale progetti relativi all’acquisto e installazione di sistemi di sicurezza attivi o passivi agli esercizi commerciali, situati nel territorio marchigiano. La Regione, inoltre, intende promuovere ed incentivare misure concrete a sostegno delle imprese commerciali che si prodigano per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Infatti, sono previsti contributi per l’installazione di dispositivi di segnalazione per favorire la mobilità dei non vedenti, l’adeguamento degli spazi interni e l’installazione di meccanismi di apertura e chiusura porte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2022 alle 14:13 sul giornale del 01 dicembre 2022 - 64 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa, imprese, territorio, regione marche, contributi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFRS





logoEV
logoEV
qrcode