utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Lo annunciano il commissario e le donne in prima linea della Lega Marche Latini, Biondi, Menghi, Acciarri ed Elezi  

1' di lettura
62

– Dopo la Legge sul Codice Rosso nuovo impegno della Lega nella battaglia contro la violenza sulle donne con un disegno di legge al Senato confluito nel testo unificato approvato dalla commissione Affari Costituzionali in occasione della costituzione in tempi record di una commissione bicamerale d’inchiesta sul femminicidio.  

“Con l’approvazione tre anni fa della legge Codice Rosso voluta dalla Lega molte donne che prima non denunciavano, oggi lo fanno come dimostrano i 633 casi venuti alla luce solo nelle Marche nel 2021” spiegano il commissario Riccardo Augusto Marchetti e donne in prima linea nella Lega Marche come l’onorevole Giorgia Latini, l’assessore regionale Chiara Biondi e le consigliere Anna Menghi, Monica Acciarri e Linda Elezi.

“I recenti femminicidi di Fano e di Osimo hanno confermato quanto le mura domestiche possano diventare un vero e proprio girone infernale Più donne che denunciano – proseguono – significa più donne che possono essere salvate, ma bisogna agire velocemente. La nuova proposta di legge della Lega permetterà di intervenire in caso di omessa o ritardata applicazione del Codice Rosso. In un solo giorno, grazie all’impegno di tutti i gruppi parlamentari, La collaborazione su un tema così fondamentale è essenziale: la nostra è una battaglia di civiltà che ben oltre i confini del colore politico”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2022 alle 15:43 sul giornale del 26 novembre 2022 - 62 letture






qrcode