utenti online

A Castelfidardo esordio vincente per il pugile PRO Besart Pireva

3' di lettura 21/11/2022 - Esordio vincente per il pugile Besart Pireva 21 anni, nuovo talento della Boxing Club Castelfidardo che domenica 20 ha debuttato nel settore professionistico sul ring fidardense di fronte al suo pubblico, dove ha battuto ai punti Valentin Ephraim, 30 anni, assistito all’angolo dal maestro Lorenzo Lopez del Team Novara Boxe.

È stato un bel match combattuto e avvincente dove si è visto nelle prime due riprese il pugile italo-camerunense Ephraim che ha cercato di imporre la sua boxe improntata sulla corta distanza cercando di impedire all’avversario di caricare i colpi e muoversi liberamente.

Alla terza ripresa Besart riesce tuttavia a prevalere mettendo a segno diversi ganci e diretti che finiscono al piccolo e grosso bersaglio dell’avversario.

Dal quarto round su suggerimento dei tecnici Gabbanelli e Marra, Besart cambia tattica, si sposta dal centro del ring ai lati del quadrato dove inizia a muoversi senza mai fermarsi; la strategia funziona, Besart riesce a scollarsi di dosso l’avversario e a trovare la distanza per caricare i suoi poderosi colpi; subito un gancio sinistro fa barcollare visibilmente Ephraim ma l’azione viene interrotta inspiegabilmente dall’arbitro che poi la farà proseguire; il discutibile intervento provoca qualche disapprovazione tra il pubblico mentre la ripresa si conclude. Anche la quinta ripresa è a favore del kosovaro Besart che ormai ha trovato la giusta misura e riesce ad essere continuamente più incisivo e a colpire sempre più duro. Alla sesta e ultima ripresa un gancio sinistro al volto sferrato da Besart atterra l’avversario che viene contato; Ephraim riesce a rialzarsi ma ormai non è più lucido e lo salva il gong che segnala la fine dell’incontro.

Il verdetto unanime dei giudici assegna la vittoria a Besart Pireva che viene festeggiato oltre che dal pubblico locale anche da un nutrito gruppo di suoi connazionali convenuti al Palasport di Castelfidardo per sostenerlo.

Il maestro Gabbanelli soddisfatto dell’esito dell’incontro ha dichiarato: “Besart è un pugile molto giovane e promettente che ha dalla sua parte tutto il tempo necessario per migliorarsi e ambire in futuro a risultati di alto livello”.

Negli incontri dilettantistici si sono distinti gli élite Alessandro Breccia della BCC che ha battuto il pugliese Alessandro Stante nella categ.63.5 kg. al termine di un duro match, Gabbanelli Anacleto della Boxing Castelfidardo che nella categ.92 kg. ha vinto su Lorenzo Marci della Pugilistica Quero e i due campioni regionali Daniel Wolak della Boxing Club Castelfidardo e e Alì Karimi della Pugilistica Dorica che hanno battuto rispettivamente Giovanni Vitti e Tommaso Battistoni. Negli youth Davide Kolodziej BCC ha vinto ai punti su Ernis Abazi della Pugilistica Macerata e Andrea Rosicarello BCC che ha regolato il pugliese Francesco Leo.

Presenti alla kermesse oltre al Presidente del Comitato regionale Luciano Romanella anche il Sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani e l’assessore allo sport Romina Calvani.


da Massimo Pietroselli Delegato FPI Marche





Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2022 alle 17:09 sul giornale del 22 novembre 2022 - 166 letture

In questo articolo si parla di sport, territorio, boxe, incontro, vittoria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD35





logoEV