utenti online

Il Castelfidardo si ferma a Osimo in un derby combattuto

3' di lettura 21/11/2022 - Un buon Castelfidardo viene sconfitto di misura per 1-0 al “Diana” nel derby contro l’Osimana, con un gol subito nei minuti finali dall’ex Labriola, dopo una partita giocata bene dai ragazzi di mister Marco Giuliodori. Uno stop che frena la striscia di risultati positivi maturati nell’ultimo periodo, anche se i fidardensi hanno ancora una volta dimostrato di essere una squadra quadrata e capace di proporre dell’ottimo gioco.

Il Castelfidardo parte in maniera spavalda: al 2' Cognigni scalda le mani a Chiodini dopo aver liberato il suo sinistro ma troppo centralmente, poi Ristovski al 6' ci prova ma il suo tiro è centrale. Il primo vero pericolo per l'Osimana viene con Tiranti al 17' ma il suo tiro dal limite finisce alto di poco. Mister Giuliodori è costretto al cambio causa l'infortunio di Achaval alla mezz’ora, al suo posto Crescenzi. Al 37' in contropiede Braconi prova a mettersi in proprio con Ristovski tutto solo in area di rigore e l'occasione svanisce col recupero della difesa osimana. Nunez si fa vedere a fine primo tempo con un bel tiro, ma il suo destro al volo sfiora la traversa dal limite dell'are di rigore. Secondo tempo che inizia con un rigore reclamato dall'Osimana dopo pochi secondi su presunto contatto tra Mercanti e Ruiz. Braconi al 50' si inventa un bel filtrante per Cognigni che libera il sinistro dal limite dell'area ma il suo tiro è centrale e ben parato da Chiodini. Al 53' David respinge una punizione di Buonaventura. Interessante occasione per il Castelfidardo al 71' con Cognigni che aggancia in area un pallone vagante e mette al centro per Braconi che non riesce a capitalizzare il gol del vantaggio ospite. Rispondono i padroni di casa al minuto 84: Buonaventura si gira da dentro l'area piccola e David si supera, sulla ribattuta è Montesano a sfiorare un gol vanificato dall'intervento estremo da parte di Fabiani. All'87' la doccia gelata per il Castelfidardo. L’ex Labriola sfrutta un servizio di Madonna e dalla destra non sbaglia con un rasoterra preciso che spiazza l'incolpevole David. Reazione finale per il Castelfidardo con Chiodini che allo scadere neutralizza una sponda aerea di Braconi e congela il risultato sull’1-0.

"Un vero rammarico essere qui a commentare questa che secondo me è una sconfitta immeritata - commenta così mister Giuliodori a fine partita - un match giocato molto bene dai nostri ragazzi e non posso che fare loro i complimenti per come hanno interpretato una gara comunque difficile su un campo ostico come quello di Osimo. Un ringraziamento va anche ai nostri sostenitori che sono venuti numerosi allo stadio e ci hanno sostenuto dal primo all'ultimo minuto."

OSIMANA – CASTELFIDARDO 1-0 (0-0 pt)

OSIMANA: Chiodini, Tiranti (54' Montesano), Fermani R., Calvigioni, Labriola, Patrizi, Mercanti (68' Paccamiccio), Bambozzi, Nunez (87' Marcantoni), Buonaventura, Pasquini A. (70' Madonna) A disp. Canullo, Guercio, Cavezzi, Pasquini N., Falcioni All. Mobili

CASTELFIDARDO: David, Coppi (87' Suarato), Fermani N., Francesconi (93' Bandanera), Fabiani, Ruiz, Guella, Ristovski, Achaval (29' Crescenzi), Braconi, Cognigni A disp. Niccolini, Capitani, Strologo, Cesca, Gatto, Selita. All. Giuliodori

Arbitro: Luca Rosini di Livorno

Reti: 87' Labriola

Note: Ammoniti: Fermani R., Coppi, Labriola, Guella, Fabiani, Calvigioni, Marcantoni Espulsi: 83' Mobili per proteste






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2022 alle 08:56 sul giornale del 21 novembre 2022 - 100 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa, campionato, calcio, squadra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDR7





logoEV
logoEV