utenti online

Tutte le case di riposo vanno informate sui rimborsi spese anti covid

1' di lettura 03/11/2022 - Il Presidente del Consiglio regionale Dino Latini ha ricevuto la protesta delle strutture marchigiane non informate sui bandi per i finanziamenti.

Il Presidente del Consiglio regionale delle Marche Dino Latini è stato fortemente chiamato a farsi carico del problema che grava pesantemente sulle case di riposo che non hanno ricevuto informazione del bando per ottenere i finanziamenti a rimborso delle spese che hanno sostenuto durante il periodo Covid-19. La mancata notifica della comunicazione del bando a molte case di riposo – i termini del bando sono scaduti il 10 ottobre scorso – stando a quanto denunciato dalle medesime, le escluderebbe ingiustamente da ogni rimborso, con gravi ripercussioni sui loro bilanci. Il problema, grave e delicato, è - come denunciato dai gestori delle case di riposo – che diverse strutture in tutta la regione non avrebbero ricevuto comunicazioni di sorta sul bando. Ora, dunque, i responsabili delle case di riposo chiedono con forza la riapertura dei termini del bando per poter accedere ai contributi Covid. Della vicenda è stato informato, tra gli altri, lo stesso presidente del Consiglio regionale Dino Latini, che se n’è subito interessato in prima persona ed ha perorato il caso all’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, e al dirigente competente della Regione.



da Dino Latini - Presidente Consiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2022 alle 17:03 sul giornale del 04 novembre 2022 - 214 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa, dino latini,regione marche,regione,attualità,territorio,case di riposo,terza età

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dAoG





qrcode