utenti online

Nuovo supermercato ad Osimo Stazione, Ginnetti: «Scelte da condividere con la popolazione»

2' di lettura 26/10/2022 - Il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura ha raccolto le preoccupazioni sollevate dagli abitanti della frazione durante i Consigli di Quartiere ed ha presentato un’interrogazione per chiedere all’amministrazione soluzioni idonee a ridurre l’impatto del traffico.

Cinquecento auto in più al giorno. È quanto influirà sul traffico la realizzazione del nuovo supermercato Oasi nell’edificio ex Sisme ad Osimo Stazione, la cui apertura è prevista per il prossimo anno. Il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura Achille Ginnetti ha raccolto le preoccupazioni sollevate dagli abitanti della frazione durante i Consigli di Quartiere (l’ultimo si è tenuto lo scorso 18 ottobre) ed ha presentato un’interrogazione per chiedere all’Amministrazione soluzioni idonee a ridurre l’impatto del traffico. «È stato stimato che il nuovo supermercato causerà un aggravio del traffico del 5% circa in una zona già critica per la viabilità- dichiara Ginnetti-.

Ciò si traduce in circa 500 auto in più al giorno che si concentreranno prevalentemente nelle ore pomeridiane e nei giorni prefestivi, fasce orarie in cui il flusso veicolare è già molto elevato. Gli abitanti di Osimo Stazione sono stati informati soltanto a cose fatte e, comprensibilmente preoccupati, hanno chiesto all’Amministrazione di prendere in considerazione altre proposte per ridurre l’impatto del traffico sulla SS 16. Il sito in questione ha diverse criticità tra cui l’incrocio di Via Menotti di fronte, la fermata dell’autobus e l’attraversamento pedonale a poche decine di metri, nonché l’assenza del marciapiede nel lato del supermercato».

Il capogruppo di Progetto Osimo Futura interrogherà il sindaco Pugnaloni e l’Amministrazione comunale per conoscere se il supermercato avrà un ingresso riservato e quindi dovrà essere realizzato anche un nuovo sbocco sulla SS 16. Inoltre, chiederà di valutare al più presto altre soluzioni per non gravare la frazione di ulteriore traffico e di aprire un confronto con i cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2022 alle 15:11 sul giornale del 27 ottobre 2022 - 1362 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dywu





logoEV
logoEV
qrcode