utenti online

Medaglia di bronzo per Matteo Ghergo ai campionati italiani Cadetti/e di Carole

2' di lettura 18/10/2022 - Ultimo appuntamento della stagione estiva di atletica leggera per la categoria Cadetti/e (nati negli anni 2007-2008) – il più importante della stagione – con i Campionati Italiani Individuali e per Regioni che si sono svolti a Caorle (VE), nel fine settimana dell’1 e 2 ottobre.

Importante la partecipazione dell’ASD Atletica Osimo all’interno della Rappresentativa della Regione Marche ed ancora più importante il risultato raggiunto dagli esponenti della squadra giallorossoblu osimana. Quattro i convocati nella squadra marchigiana: Angelica D’Addario per la specialità degli 80 m. hs, Mattego Ghergo per i 300 m. hs., Riccardo Picchio per i 5000 m. di marcia e Lorenzo Cristofanetti per il salto in lungo. Al seguito della Rappresentativa anche i tecnici sociali Daniele Domesi e Pieraldo Nemo. Grande risultato, dal punto di vista tecnico e per il piazzamento ottenuto, quello di Matteo Ghergo che, dopo aver vinto la batteria di qualificazione del sabato nei 300 m. hs, con il tempo di 40.29 (nuovo primato personale, in quel momento), ha conquistato un bellissimo terzo posto nella finale di domenica, migliorandosi ancora e chiudendo la gara in 40.06, abbassando di quasi un secondo l’accredito di partenza e ponendosi al quarto posto nella attuale graduatoria nazionale della specialità.

Per Angelica D’Addario, impegnata negli 80 m hs, sesto posto in batteria con il tempo di 13.41, che le ha consentito di accedere alla finale “B”, corsa in 13.27, tredicesimo tempo nel riepilogo finale. Per Angelica, che pratica atletica leggera dall’età di sei anni, da segnalare il percorso di crescita, i notevoli miglioramenti ottenuti ed una grande determinazione che l’hanno portata a competere in ambito nazionale. Sfortunato, invece, Riccardo Picchio che ha pagato una caduta mentre era nel gruppo di testa e, nonostante l’episodio, si è rialzato per completare la gara chiusa con il tempo di 28.19.37, terza prestazione personale, che non rappresenta sicuramente l’obiettivo che si era proposto. Per il quarto rappresentante osimano, Lorenzo Cristofanetti, il più giovane del gruppetto (anno 2008), chiamato in Rappresentativa all’”ultimo minuto”, un risultato nel salto in lungo - 5.47 m. - al di sotto delle proprie possibilità, dovuto forse all’emozione del debutto ed alla veloce preparazione ad un appuntamento così importante.

Al termine della manifestazione, ottavo posto nella classifica generale per le Marche, piazzamento che non si otteneva dall’anno 2016; vittoria per la Lombardia davanti alle squadre di Lazio e Veneto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2022 alle 14:10 sul giornale del 19 ottobre 2022 - 360 letture

In questo articolo si parla di sport, osimo, territorio, atletica osimo, atleti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dwKL





logoEV
logoEV
qrcode