utenti online

Pari beffa per il Villa Musone dopo un'ottima prestazione

4' di lettura 09/10/2022 - Il Villa Musone raccoglie un pari beffa casalingo, 3-3, contro il Borgo Minonna. Un successo sfumato all’ultimo, con la rimonta ospite nel finale, che comunque non cancella l’ottima prova corale e tecnica da parte dei giovani villans, l’età media della squadra è sotto i 23 anni, capaci di imporsi con un gioco convincente e frizzante. Rimane l’amaro in bocca per il risultato finale ma la prestazione della squadra è stata sicuramente di livello. Da evidenziare la bella cornice di pubblico al “Gianluca Carotti” che ha accompagnato le due squadre in questa sfida.

Dopo alcuni minuti di rodaggio, al 6’ la partita entra nel vivo: rimessa laterale per il Villa Musone a firma Ciminari, che trova Giuliani smarcato e gli spedisce la sfera. Troppo pesante la marcatura avversaria e dopo un vero e proprio corpo a corpo in area di rigore, Giuliani è costretto a tentare il tiro ma senza poterlo calibrare. Poco dopo, al 10’, è Manzotti a rendersi pericoloso. Ci prova, tenta di trovare lo specchio della porta ma lo manca per una questione di centimetri. Primo “sfondamento” del Borgo Minonna soltanto al 18’: May tira dritto in porta ma sbaglia la mira e finisce in alto. Ci riprova Bresciani subito dopo e riesce a trovare lo specchio ma viene fermato nel suo intento da una bella parata dell’estremo difensore gialloblù. Sempre troppo alto il tiro di Spinelli al 21’ su calcio di punizione: niente di fatto e la partita rimane sullo 0-0. Soltanto un’incursione in area di Manzotti al 28’ riesce a sbloccare il match: dribbla i difensori avversari e insacca la palla nella rete con un tiro preciso e calibrato. Il Villa Musone si porta così in vantaggio. Ci vuole poco ed anche il Borgo Minonna mette a segno la sua prima rete. Siamo al 32’, l’assist è un calcio di punizione dalla metà campo avversaria battuto da Bresciani: ad intercettarlo è Spinelli che tenta il tiro e trova lo specchio della porta. Torna la parità in campo. Gli ospiti sfiorano la doppietta al 34’ con le stesse modalità del goal precedente: Bresciani batte una punizione e trova l’intesa con Mazzieri, cui manca un po’ precisione nel tiro e la palla finisce sul fondo del campo. Bella giocata tra Cingolani e Ventresini al 43’ che non dà frutti. Si va al riposo lungo sull’1-1.

Al 48’ ci prova Lorenzetti del Villa Musone senza fortuna. Il goal della rimonta potrebbe portare la firma della coppia Giuliani – De Martino: Giuliani calcia una bella punizione al 54’ da posizione molto pericolosa. Bloccato dal muro avversario, cerca di fare assist a De Martino ma i due non si capiscono. Al 55’ il Villa Musone cerca di trasformare in gol un calcio di punizione da posizione interessante: batte Domizi. Giusta la potenza della sua conclusione, palla a fil di palo. La pressione dei gialloblu regala i suoi frutti. Infatti la rete del vantaggio arriva al 67’ e porta la firma di Ventresini imbeccato con un bel lancio. Tris al 73’ per il Villa Musone: la rete porta la firma di Manzotti. Sembra fatta per i villans ma il Borgo Minonna non si dà per vinto: Braconi all’85’ con una buona conclusione accorcia la distanza dagli avversari. Le sorprese, però, non sono finite. Al 91’ Ferrante riesce ad andare a segno nella mischia grazie ad un assist di Moreschi. Torna la parità in campo. Brivido al 93’ con la conclusione di Korchi che dà l’impressione del gol. Rimane il pareggio ed arriva il triplice fischio dell’arbitro.

Risultato amaro per la panchina del Villa Musone: i ragazzi di mister Agushi avrebbero meritato molto di più. “Per 83 minuti abbiamo fatto un grande calcio” dice Gentin Agushi, l’allenatore del Villa Musone. “Al 3-1 ci siamo fermati. Pensavamo la partita fosse finita ma era ancora tutta da giocare. Abbiamo gestito male il pallone e non siamo riusciti a guadagnare un ulteriore vantaggio che avremmo potuto portare a casa tranquillamente” continua il mister gialloblù. “Mi dispiace perché avevamo la partita in pugno. L’abbiamo dominata dall’inizio alla fine. Non sono dispiaciuto ma sono arrabbiato coi miei ragazzi: una partita del genere va gestita e portata a casa. Questi punti peseranno” aggiunge Agushi. “Io mi sento di dire che abbiamo perso due punti e non che ne abbiamo guadagnato uno per come abbiamo giocato” commenta il tecnico.

VILLA MUSONE - BORGO MINONNA 3-3 (1-1 pt)

VILLA MUSONE: Cingolani D., Ciminari, Lorenzetti, Domizi (90’Giampieri), Guzzini, Leone, Manzotti (82’ Giammaria), Camilletti (60’ Sall Cheick), Ventresini (69’ Caporaletti), Giuliani, De Martino. A disposizione: Grottini, Ascani F., Pitturi, Cingolani S., Ascani P. All. Agushi

BORGO MINONNA: Morresi, Morbidelli N. (83’ Pancaldi), Barbaresi, Mazzieri (80’ Pistelli), Serrani, Spinelli, Marchegiani (75’ Korchi), Moreschi, May (62’ Braconi), Bresciani (83’ Italia), Ferrante. A disposizione: Pellegrini, Argentati, Rango, Marchegiani. All. Luchetta.

Arbitro: Sami Tayeb di Pesaro

Reti: 28’ Manzotti, 32’ Spinelli, 67’ Ventresini, 73’ Manzotti, 85’ Braconi, 91’ Ferrante

Note: Ammoniti Leone, Bresciani, Serrani, De Martino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2022 alle 18:56 sul giornale del 10 ottobre 2022 - 28 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duQP





logoEV
logoEV
qrcode