utenti online

Lions Club Osimo: serata di DIGITAL MARKETING e SICUREZZA DIGITALE con il Prof Sandro Giorgetti

2' di lettura 01/10/2022 - Serata di DIGITAL MARKETING e SICUREZZA DIGITALE con il Prof Sandro Giorgetti, responsabile del Digital Marketing Team della Regione Marche.

Incontro di particolare interesse quello organizzato ieri sera dal Lions Club Osimo alla Cantinetta del Conero. "La serata - spiega il presidente del Lions Club Osimo Sirena Rosciani - aveva l' obiettivo di capire meglio cosa si nasconde dietro alle nuove forme di comunicazione digitale. Ringrazio tutti gli ospiti e soci che hanno partecipato e prestato la loro attenzione a questo incontro, affrontando un tema di piena attualità: che ci coinvolge quotidianamente. Viviamo ormai nell'era tecnologica, dei social media e grazie alla loro fruizione siamo in grado di fronteggiare e compiere azioni in tempi ridotti.

Ovviamente come tutte le cose hanno sia i lati positivi, ma anche quelli negativi se ne facciamo abuso o cattiva fruizione. Ormai il mondo digitale fa parte di noi e rappresenta un mezzo per facilitare e accelerare qualsiasi operazione. Questo importante vantaggio lo riscontriamo anche nello svolgimento delle attività del nostro club".

l NEUROMARKETING è una disciplina emergente che deriva dall’applicazione delle conoscenze e delle pratiche neuroscientifiche al marketing, allo scopo di analizzare i processi irrazionali che avvengono nella mente del consumatore e che influiscono inconsapevolmente sulle decisioni di acquisto oppure sul maggiore o minore coinvolgimento emotivo nei confronti di un brand.

Coniato da Ale Smitds nel 2002, rimanda all’utilizzo delle tecniche neuroscientifiche per avere una più completa comprensione del consumatore e creare strategie di marketing più efficaci. Questa disciplina emergente propone una soluzione complementare alle ricerche di mercato tradizionali, fornendo una soluzione ad alcuni problemi e limiti associati a queste ultime.

Bisogna partire dal presupposto che non sempre gli individui dicono ciò che pensano: vergogna, pregiudizi o paura del giudizio altrui, infatti, possono condizionare le risposte a questionari e focus group . Oltre ciò che si sceglie di non dire, vi sono svariati fattori che influiscono sulla percezione senza che gli individui ne siano consapevoli.

Per il marketing la grande novità apportata dal neuromarketing riguarda l’utilizzo di strumenti e conoscenze neuroscientifiche. Tuttavia questa disciplina prende spunto anche da altre scienze che, negli anni, hanno dimostrato la loro utilità per la comprensione del consumatore e di cosa lo spinge a comprare. In effetti, è comune trovare, nella letteratura e negli studi condotti in quest’ambito, riferimenti a delle conoscenze appartenenti all’economia comportamentale e alla psicologia cognitiva e sociale. L’intreccio di queste discipline permette di costruire un quadro molto più completo sul consumatore e sulle motivazioni inconsce che guidano le scelte quotidiane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2022 alle 10:24 sul giornale del 02 ottobre 2022 - 848 letture

In questo articolo si parla di attualità, incontro, professore, territorio, lions club osimo, comunicato stampa, digital web

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ds7L





logoEV
logoEV