Il Castelfidardo coglie il pari e supera il turno di Coppa Italia d'Eccellenza

3' di lettura 22/09/2022 - Il Castelfidardo ottiene un pareggio al “Mancini” nel derby di ritorno di Coppa Italia d’Eccellenza e passa ai Quarti di finale. I fidardensi impattano contro l’Osimana per 1-1 al termine di un match tirato e combattuto, riuscendo a recuperare l’iniziale svantaggio. Una prova generosa e di cuore da parte dei biancoverdi, che hanno mostrato una buona condizione. Un risultato che fa morale, in vista dei prossimi impegni di campionato.

Primo squillo del match al 9’ con Bandanera che non riesce nella deviazione su una palla veloce a mezza altezza. L’Osimana si fa vedere dalle parti di David, che compie un intervento volante per allontanare il pallone, mentre il primo episodio chiave avviene al 15’. Fermani da buona posizione non trova d’un soffio la porta ma l’arbitro ravvede il tocco di mano di un difensore giallorosso. Dal dischetto Braconi si fa ipnotizzare da Chiodini e fallisce la chance. La gara si gioca molto a centrocampo con qualche fiammata: come al 24’ quando Crescenzi chiama Chiodini all’intervento di piede. La partita procede in equilibrio con le due squadre che non riescono a sfondare il castello difensivo degli avversari. Ultimi minuti di prima frazione abbastanza frammentati con diversi interventi fallosi, poi la svolta al primo minuto di recupero con l’Osimana che, in velocità, sorprende la retroguardia biancoverde e Guercio insacca il gol del vantaggio.

Avvio di ripresa con i biancoverdi che partono grintosi e sfiorano il pari al 52’ con un colpo di testa ravvicinato di Ruiz che chiama Chiodini all’intervento. Risponde l’Osimana al 56’ con la conclusione di Pasquini che sibila a fil di palo. Braconi non riesce a capitalizzare alcune situazioni interessanti, mentre dall’altra parte Pasquini testa i riflessi di David al 68’. I fidardensi bussano dalle parti di Chiodini al 70’ con l’estremo difensore giallorosso che si salva in corner, con l’aiuto della traversa. Sull’azione seguente, Fermani fa partire una bordata che non lascia scampo all’estremo difensore ospite e rimette la questione in parità. I ragazzi di mister Giuliodori tengono bene il campo e difendono il pari fino all’ultimo riuscendo a portare a casa il passaggio del turno. “Una partita dove abbiamo fatto tutto noi – commenta mister Giuliodori – Stavamo facendo una buona gara, tra l’altro in cui abbiamo fallito un rigore, poi abbiamo subito la rete su un’ingenuità nostra, molto grande. All’intervallo ho chiesto ai ragazzi una reazione d’orgoglio e nella ripresa abbiamo ripreso a giocare, trovando il pari. Nel finale abbiamo un po’ sofferto, senza parate da parte del nostro portiere, però un po’ d’apprensione c’è stata. Potevamo e dovevamo chiudere prima la partita, visto che siamo stati imprecisi in alcune situazioni ed in altre Chiodini è stato bravo. Sotto il punto di vista del gioco e delle occasioni sono contento, dal punto di vista della precisione sotto porta e dell’ultimo passaggio dobbiamo rivedere qualcosa”.

CASTELFIDARDO – OSIMANA 1-1 (0-1 pt)

CASTELFIDARDO: David, Bandanera, Capitani (57’ Coppi), Francesconi (70’ Cesca), Ruiz, Crescenzi, Fermani (90’ Guella), Selita (60’ Achaval), Braconi (83’ Suarato), Cognigni A disp. Niccolini, Polverigiani, Strologo, Kurti All. Giuliodori

OSIMANA: Chiodini, Bassetti (57’ Buonaventura), Marcantoni (63’ Labriola), Calvigioni, Patrizi, Armellini, Guercio, Proesmans (74’ Cavezzi), Mercanti (63’ Donzelli), Nunez (39’ Montesano), Pasquini A disp. Belli, Tiranti, Falconi, Bellucci All. Mobili

Arbitro: Valerio Paoloni di Ascoli Piceno

Reti: 46’ Guercio, 72’ Fermani

Note: Ammoniti Proesmans, Francesconi, Marcantoni, Selita, Armellini, Chiodini, Crescenzi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2022 alle 12:03 sul giornale del 23 settembre 2022 - 140 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato, squadra, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/drmE





logoEV
logoEV