utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

"NON A VOCE SOLA 2022" XIII edizione: "il salto", Paolo Crepet, lezioni di sogni, domenica 18 settembre

3' di lettura
424

La rassegna Non a Voce Sola prosegue il suo viaggio itinerante, toccando i luoghi più suggestivi delle Marche, sempre all’insegna del dialogo tra generi. Nella sua tredicesima edizione illustri ospiti della scena culturale nazionale e internazionale, dialogheranno con il pubblico attorno al tema del Salto. La materia salta, con la danza stregonesca dei suoi elettroni, l'evoluzione si compie con i salti prodigiosi che sono le scoperte, le intuizioni, gli azzardi. I salti si compiono in avanti, quando la progettualità diventa visionaria, all'arrembaggio dei mondi possibili. E poi ci sono i salti all'indietro nel tempo, quando bisogna andare a ricercare gli archetipi dell'uomo che, già nelle grotte della Preistoria, si inaugurava come animale simbolico. Domenica 18 settembre alle ore 18,00 nella splendida cornice del Teatro Comunale di Rapagnano, lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet, si cimenterà nel racconto del salto dal sogno notturno al sogno come prospettiva futura, in un excursus molto umano dal titolo Lezioni di Sogni.

Ripercorrendo quanto scritto negli ultimi trent’anni, mescolando ricordi personali e pubbliche riflessioni, Paolo Crepet offre il frutto della sua lunga esperienza, delineando quello che in molti hanno definito «il metodo Crepet». Un lungo viaggio, che pone al centro il bisogno di ripensare la genitorialità, la scuola, il rapporto tra le generazioni, il futuro. Non possiamo ignorare che la necessità di un profondo cambiamento si scontri con resistenze, timori, egoismi difficili da vincere, freni che privano bambini e ragazzi del diritto di far nascere i propri sogni e di coltivarli, affidandosi alla capacità di sentire le proprie emozioni e di lasciarsi coinvolgere dalla passione per un progetto di vita. Serve dunque la forza di una voce critica, anche scomoda, che scuota da questo torpore educativo e aiuti a invertire la rotta. Le pagine di Lezioni di sogni vogliono essere dunque spunti, provocazioni, richiami, un’occasione per riflettere sul futuro delle giovani generazioni.

Paolo Crepet si è laureato prima in medicina e chirurgia presso l’Università di Padova nel 1976 e poi in sociologia presso l’Università di Urbino nel 1980. Specializzatosi in Psichiatria con l’autorevole Franco Basaglia, ha lavorato per decenni in campo medico tramite l’Organizzazione Mondiale della Sanità negli ospedali di Danimarca, Inghilterra, Germania, Svizzera, Cecoslovacchia e India, nonché con le sue ricerche internazionali nelle università di Toronto, Rio De Janeiro e Harward. Le sue capacità comunicative e la sua enorme contaminazione umanistica lo hanno portato a cimentarsi negli anni nel campo dell’educazione e nella divulgazione scientifica, sia in televisione con interventi in numerose trasmissioni RAI, che sulla carta stampata, soprattutto dedicandosi alla divulgazione sulle patologie psichiatriche e ai disagi psicologici e sociologici del mondo giovanile, con libri innovativi e di successo, come Le dimensioni del vuoto. Giovani e suicidio, Cuori Violenti. Giovani e criminalità, I figli non crescono più, L’autorità perduta. Il coraggio che i figli ci chiedono e Il coraggio. Vivere, educare, amare. A Non a Voce Sola presenta un intervento esclusivo dal titolo Lezioni di Sogni.

L’evento è ad ingresso libero, per info e prenotazioni è possibile telefonare al numero 338 4162283.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2022 alle 15:21 sul giornale del 16 settembre 2022 - 424 letture






qrcode