utenti online

Sarà Roma - Sassuolo la finalissima: giallorossi a corto muso sulla Fiorentina, neroverdi ribaltano l'Inter 2 a 1

3' di lettura 12/08/2022 - I ragazzi di Bigica superano quelli di Chivu e accedono alla finalissima.La partenza è a razzo, con i neroazzurri che dopo neppure un minuto impensieriscono Zacchi che deve opporsi con i pugni a Sarr. La compagine di Bigica, che ha bisogno del gol, reagisce e conquista pian piano il baricentro.

Al 13esimo neroverdi a sfiorare il vantaggio, rimessa direttamente in area di rigore Botis respinge corto sui piedi di Abubakar che cicca clamorosamente. Appena sessanta secondi dopo è ancora Sassuolo con Sassanelli anticipato di un soffio da Guercio ad un paio di metri dalla fatidica linea bianca con Botis fuori causa. AL 27° la compagine di Chivu pasticcia in disimpegno ma Kumi e Leone si ostacolano a vicenda, dalle retrovie giunge Pieragnolo che di sinistro coglie l’esterno della rete. L’Inter reagisce al minuto 33 con Dervishi che pennella per la testa di Sarr, Zacchi devia in tuffo. Al 38° i neroazzurri passano, fraseggio Carboni-Kamate-Iliev, conclusione di quest’ultimo con la determinante involontaria correzione in rete di Loeffen. I neroverdi si ricompongono e nella ripresa riaprono i discorsi. Minuto 53, Martini scodella al centro Leone fa sponda di testa e Sassanelli spinge in gol da due passi. Il Sassuolo mette la freccia al 66esimo, dal corner Kumi disegna una traiettoria stupenda per l’inserimento del nuovo entrato Baldari che sceglie magnificamente il tempo dello stacco aereo e insacca sul secondo paolo.

INTER: Botis, Dervishi (55’Marocco), Perin, Guercio, Stabile, Martini Jacopo (74’ Jurgens), Stankovic (71’Silas), Carboni (55’ Curatolo), Iliev, Sarr (55’Zuberek), Kamate (71’ Bonavita); A disp. Bonardi, Basti, Peretti, Stante, Di Pentima, Biral, Bonavita;

All. Chivu

SASSUOLO: Zacchi, Martini Francesco (60’Zaknic), Pieragnolo, Loeffen, Miranda, Casolari, Russo, Abubakar (60’Baldari), Leone (73’Lolli), Sassanelli (60’Cinquegrano), Kumi; A disp. Theiner, Rosa, Foresta, Knezovic, Henriksen, Cannavaro, Mandrelli, Pigati.

All. Bigica

Arbitro Ricciarini di Pesaro coadiuvato da Pompei di Pesaro e Varagona di Ancona

Reti: 38' Iliev, 53' Sassanelli, 66' Baldari

Spettatori 600 circa

PASSATEMPO - La Roma raggiunge il Sassuolo in finale del Memorial Lanari-Bellezza dopo una partita di sostanza e qualita'. Primo squillo dei giallorossi con la bordata da fuori di D'Alessio messa in corner da Tognetti. Satriano finalizza una bella triangolazione ma l'azione e' viziata da fuorigioco. Risponde la Fiorentina con David al 20' ma Baldi si fa trovare pronto. Il match si mantiene in equilibrio, con i capitolini che tengono in mano il pallino del gioco e la Fiorentina che prova a colpire in velocita'. Al 35' Volpato semina il panico nella retroguardia viola che riesce a sbrogliare una situazione complicata. La prima frazione si chiude a reti bianche, con l'arrivo sugli spalti di Frankie che cattura l'attenzione dei tifosi sulla tribuna. Avvio di ripresa con Volpato che approfitta di una disattenzione dei viola ma il suo diagonale esce d'un soffio. La Roma alza i ritmi e sblocca il punteggio al 58' con Satriano. Lo stesso numero 21 scheggia il palo con una conclusione da fuori. La Fiorentina cerca di replicare con Di Stefano al 68' ma la sua conclusione non trova la porta. Gli uomini di mister Guidi si riaffacciano al 75' dalle parti di Tognetti con il fendente di Cherubini di poco a lato. Nel finale ci provano gli uomini di mister Aquilani con il piazzato di Denes che si ferma sull'esterno della rete.

ROMA: Baldi, Missori, Vektal (79' Ivkovic), Chiesti, Pisilli, Cassano (70' Koffi), Keramitsis, Oliveras, D'Alessio (79' Ciuferri), Volpato (60' Cherubini), Satriano (70' Misitano) A disp. Razumejevs, Pellegrini, Liburdi, Silva, Louakima, Falasca, Costa Cesco All. Guidi FIORENTINA: Tognetti, Favasuli, Krastev, Lucchesi, David (66' Gori), Vitolo (78' Nardi), Toci (78' Biagietti), Di Stefano, Vigiani (66' Bigozzi), Falconi (78' Farneti), Sene (58' Denes) A disp. Bertini, Macchi, Atzeni, Aprili, Martinelli All. Aquilani

Rete: 58' Satriano

Arbitro: Barbatelli di Macerata

Note: Ammonito Pisilli Spettatori 700 circa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2022 alle 10:11 sul giornale del 13 agosto 2022 - 213 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, squadre, trofeo, comunicato stampa, teritorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkG7





logoEV
logoEV
qrcode