utenti online

Esprimi un desiderio e fai brillare la tua vita ora

5' di lettura 13/08/2022 - Sono passati pochi giorni dalla notte in cui milioni di persone volgono lo sguardo al cielo per affidare alle stelle cadenti i propri desideri. Anche se non hai espresso il tuo desiderio sei ancora in tempo per farlo.

  • La tradizione della notte di San Lorenzo nasce da un’antica leggenda secondo la quale il destino degli uomini è scritto nelle stelle. Quando una stella cade significherebbe che il destino della persona che la vede non è più scritto e che quindi può decidere egli stesso il proprio futuro, esprimendo un desiderio.

Tu hai espresso il tuo desiderio?

Non sempre è semplice identificare cosa desideriamo nel profondo del nostro cuore, cosa ci renderebbe davvero felici. A volte può essere estremamente difficile rispondere a una semplice domanda come: “Cosa desidero nella mia vita?”. Magari perché non abbiamo tempo per chiedercelo, magari perché siamo delusi magari perché non sappiamo più cosa è importante per noi.

Senso di confusione, apatia, stanchezza, delusione e percezione di mancanza di scopo denotano una perdita di contatto con i propri valori.

Se ti va e non lo hai ancora fatto, prova a chiederti:

“Chi/cosa conta per me?”

Non appena ti affioreranno alla mente delle immagini o delle parole, chiediti:

“E’ importante per me o è importante per me perché è importante per qualcun altro? Se agli altri non importasse, sarebbe ugualmente importante per me?”.

Queste domande ti permetteranno di discriminare meglio i tuoi valori dal tuo bisogno di compiacere dettami familiari e/o sociali più o meno implicitamente appresi.

Potresti trovare difficoltà a distinguere le regole sociali e culturali da ciò che conta per te. Spesso infatti, per comodità, la mente tende a trovare la via più breve: in questo caso potrebbe averti portato a credere che ciò che per te conta è lo stesso che la società e gli altri ti chiedono o si aspettano da te.

Nel chiederti “cosa conta per me?” potresti esserti risposto: “non provare paura”, “non essere triste”, “non essere più disoccupato”, “avere salute”, “avere un marito” ecc.

Tutte queste risposte denotano un’attenzione verso qualcosa che non possiedi o verso qualcosa che vuoi evitare.

Poiché la vita ci insegna che ci sarà sempre qualcosa che non avrai e l’incertezza di non poter evitare qualcosa che temi, potrebbero effettivamente queste cose renderti felice a lungo termine? Probabilmente avrai risposto, con un po' di rassegnazione, che non possono farlo.

Portare l’attenzione e i tuoi sforzi verso ciò che non possiedi o verso ciò che temi non farà altro che farti provare eterna frustrazione, ansia e insoddisfazione anche se qualche volta riuscirai ad avere o ad evitare qualcosa.

Sappi che tutto ciò che ti serve per essere felice tu già lo possiedi, anche se non lo vedi. Ciò che ti serve è la consapevolezza dei tuoi valori.

È necessario fare una piccola puntualizzazione. In questo contesto mi riferisco al termine “valori” nel senso in cui sono intesi dall’Acceptance and Commitment Therapy ovvero come “qualità della vita desiderate a lungo termine” (Hayes et al., 2006).

I valori sono modi di essere e di agire che rendono la vita soddisfacente a prescindere dal risultato; sono ciò che motiva le persone al cambiamento e all’azione, nonostante le difficoltà.

Dunque, come riconoscere i nostri valori, ovvero ciò che per noi è importante e conferisce un significato profondo alla nostra esistenza?

Identikit dei valori:

-I valori sono pattern continuativi di azione, inesauribili e disponibili in qualsiasi momento (agire in direzione di un proprio valore è un po' come dire di andare ad est: ci sarà sempre un est verso cui direzionarsi).

- I valori sono qualità globali dell’agire continuativo (non fanno riferimento a una singola azione ma a una modalità dell’agire). Ad esempio, non è un valore chiamare un’amica malata ma lo è essere gentile e presente.

- I valori sono qualità desiderate e scelte dell’agire continuativo, svincolate dall’etica e dalla morale. Non sono ciò che dovresti essere ma ciò che vuoi veramente essere.

- I valori sono direzioni “verso” qualcosa di desiderato e non “via da” qualcosa di temuto

- I valori costituiscono una motivazione intrinseca all’azione, ovvero costituiscono di per sé una ricompensa dell’azione che va in direzione di essi.

- I valori sono organizzatori di significato dell’esistenza in quanto donano senso all’esistenza stessa e alle emozioni che ne fanno parte.

- I valori sono diversi dagli obiettivi. A differenza di questi ultimi, i valori sono scelte accessibili in qualsiasi momento e inesauribili. I valori sono direzioni; gli obiettivi, al contrario, sono step del percorso in una data direzione (che può essere o meno quella dei propri valori). I valori sono nel qui e ora a differenza degli obiettivi che sono nel futuro. I valori possono essere scelti in qualsiasi momento anche dopo averli trascurati a lungo mentre gli obiettivi, la maggior parte delle volte, richiedono costanza per essere raggiunti. Per semplicità, i valori possono essere suddivisi in quattro aree (Harris, 2009):

- Lavoro e istruzione

- Tempo libero

- Crescita personale e salute

Alcuni esempi di valori:

Avventura, assertività, autenticità, sfida, compassione, accudimento, cooperazione, coraggio, creatività, curiosità, cura di sé, libertà, cordialità, perdono, divertimento, generosità, gratitudine, onestà, umorismo, umiltà, industriosità, indipendenza, giustizia, gentilezza, amore, mindfulness, ordine, pazienza, apertura mentale, persistenza, rispetto, romanticismo, autoconsapevolezza, sensualità, sessualità, spiritualità, fiducia ecc.

Come disse Margherita Hack “siamo fatti della stessa materia di cui sono fatte le stelle”, ma l’unica stella che può far brillare la tua vita sei tu.


da Dott.ssa Ludovica Ballone - Psicologa clinica e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale dell’età adulta e dell’età evolutiva - Facilitatrice Mindfulness - Terapeuta EMDR II livello





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2022 alle 09:47 sul giornale del 13 agosto 2022 - 172 letture

In questo articolo si parla di psicologia, cultura, attualità, territorio, approfondimento, psicologa, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkRb





logoEV
logoEV
qrcode