utenti online

Omicidio di Alika Ogorchukwu: il Sindaco Pieroni" Come amministratore pubblico mi batterò sempre per la difesa dei diritti di tutti e della pacifica convivenza"

2' di lettura 31/07/2022 - Un episodio di cronaca gravissimo, quello accaduto venerdì 29 luglio a Civitanova Marche, dove ha perso la vita Alika Ogorchukwu, nigeriano di 39 anni.

L’uomo è stato aggredito mentre percorreva a piedi lato ovest di corso Umberto I, a un centinaio di metri dall’intersezione con piazza XX Settembre. Erano le 14.30 circa, il tutto è accaduto nel giro di pochissimi minuti. Un aggressione che si è rivelata fatale per Alika. A carico del 32enne salernitano trapiantato a Civitanova che ha aggredito e ucciso Alika Ogorchukwu, la Questura di Macerata ha ribadito in una nota che si stanno portando avanti gli accertamenti sul movente del delitto, ma che essi sono «verosimilmente riconducibili a futili motivi».

In merito a quanto accudo il Sindaco di Loreto, Moreno Pieroni, attraverso la sua bacheca social, in merito dichiara: “Alika era un marito e il padre di un bambino di 8 anni. Era un venditore ambulante che lavorava per vivere e per far crescere suo figlio. Non è importante quale fosse il colore della sua pelle, né sono importanti i 'colori' politici di chi oggi interviente sui tragici fatti di Civitanova Marche: siamo tutti ugualmente coinvolti di fronte ad un gesto folle e senza giustificazioni, per il quale l'unica cosa che chiediamo è che sia fatta giustizia. Non è pensabile alzarsi al mattino e non fare più ritorno alla propria casa e alla propria famiglia. Nessuno, chiunque esso sia e qualunque sia la sua provenienza, deve vivere con il timore per la sua incolumità. Questo non è il volto della nostra terra, della nostra regione. Non vogliamo che lo sia mai. Come amministratore pubblico mi batterò sempre per la difesa dei diritti di tutti e della pacifica convivenza. Auspico che quanto accaduto sia uno sprone per la ricerca della verità e per lavorare seriamente, a tutti i livelli, affinché questi fatti non si ripetano più.”

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.





Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2022 alle 17:38 sul giornale del 01 agosto 2022 - 284 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, sindaco, territorio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diJA





logoEV
logoEV
qrcode