utenti online

Elezioni politiche 25 settembre. La calda estate di oltre 3.000 lavoratori del pubblico impiego chiamati ad essere in servizio ad agosto per garantire la regolarità del voto

2' di lettura 26/07/2022 - Elezioni politiche 25 settembre. La calda estate di oltre 3.000 lavoratori del pubblico impiego chiamati ad essere in servizio ad agosto per garantire la regolarità del voto. La Cisl Fp Marche chiede ai candidati marchigiani di inserire il tema del pubblico impiego all'interno dei programmi elettorali

Sono oltre 3000 i lavoratori pubblici marchigiani che trascorreranno, nonostante piani ferie da tempo condivisi con l'Amministrazione, il mese di agosto in servizio per garantire la regolarità dei servizi legati alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre. In tutti i Comuni lavoreranno a pieno ritmo servizio elettorale, demografico, stato civile, protocollo, polizia municipale, servizi tecnici ai quali si aggiungono i lavoratori delle Prefetture e Tribunali marchigiani. Scadono infatti in prossimità di ferragosto le presentazioni delle liste e dei candidati, vanno indetti i comizi elettorali, nominati Presidenti e scrutatori per ogni seggio, definite le liste dei votanti, garantita la regolarità della campagna elettorale all'interno degli appositi spazi elettorali predisposti in ogni comune.

« Come Cisl Fp Marche resteremo aperti anche ad agosto per garantire che in ogni realtà lavorativa si garantiscano i servizi fondamentali per la regolarità delle elezioni contestualmente alla garanzia delle ferie estive previste dal CCNL ed oggetto di programmazione nei mesi scorsi. – afferma Luca Talevi, Segretario Generale Cisl Fp Marche - Se ai lavoratori pubblici dei comuni e dei ministeri sommiamo i lavoratori della sanità, operanti h24, anche questa estate nell'emergenza Covid e nei pronto soccorso presi d’assalto per le elevate temperature, è evidente che anche questa estate sia caratterizzata dall'elevato impiego numerico di lavoratori pubblici. Chiediamo con forza ai prossimi candidati marchigiani alle politiche – sottolinea e rilancia Talevi - di porre all'interno dei loro programmi il tema della valorizzazione delle tante professionalità presenti all'interno del pubblico impiego, in una ottica di tutela e garanzia di fondamentali diritti pubblici ai cittadini.»






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2022 alle 10:28 sul giornale del 27 luglio 2022 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, territorio, sindacato, cisl marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dhAZ





logoEV
logoEV
qrcode