utenti online

Loreto: Riccardo Muti tra gli ‘ospiti illustri’ della Città

2' di lettura 14/07/2022 - Il grande Maestro, ricevuto stamattina in Comune, ha posto la sua firma sul libro delle personalità accolte dalla cittadinanza lauretana. Prima di lui Madre Teresa e Gorbaciov. Stasera dirigerà il suggestivo ‘Concerto dell’Amicizia’ sulla piazza del Santuario.

Nel libro che è stato vergato da santi, capi di Stato e Premi Nobel, ora c’è anche la sua firma: quella di Riccardo Muti, da oggi ufficialmente tra gli ospiti illustri che hanno fatto tappa a Loreto, in buona compagnia di grandi personalità come Madre Teresa di Calcutta e Mikahil Gorbaciov.

Il Maestro, che si trova nella città mariana per via del Concerto dell’Amicizia, da lui stesso diretto proprio nella Piazza del Santuario, stamattina (giovedì 14 luglio, ndr) è stato ricevuto con tutti gli onori nella sala consiliare del Comune, dove è stato accolto dal Sindaco Moreno Pieroni e dall’Assessore alla Cultura Francesca Carli, oltre che da una folta rappresentanza del Consiglio Comunale e di dipendenti dell’Ente. L’incontro con l’Amministrazione comunale è stata l’occasione per consegnare a Muti una targa in segno di riconoscenza per ‘aver condiviso, nel nome della Musica, gli ideali di fratellanza e di pace di cui la Città di Loreto è simbolo universale’.

Il riferimento è appunto quello di aver scelto Loreto, insieme con Lourdes, come scenario per il Concerto organizzato dal Ravenna Festival, che dal 1997 tocca ogni anno i luoghi più simbolici del mondo: da Ground Zero a New York a Sarajevo, fino alla stessa Kiev appena 4 anni fa, nel 2018. ‘Ci sarebbero mille riflessioni da fare – ha detto Muti commentando proprio la scelta caduta sulla città mariana – naturalmente questo viaggio tra Lourdes e Loreto assume un significato profondissimo di messaggio di pace in questo momento in cui il mondo è in ebollizione: i nostri Concerti dell’Amicizia sono gocce di bene in un oceano di male. Però noi continuiamo lo stesso. E Loreto è un luogo magico: non solo di grande spiritualità, ma di grande cultura’.

‘È una grande gioia e un grande privilegio avere a Loreto il Maestro e, soprattutto, il Concerto dell’Amicizia – ha commentato l’assessore alla cultura Francesca Carli da sempre sono convinta dell’importanza della musica come strumento per creare ponti e superare i conflitti: questa iniziativa del Maestro Muti coglie perfettamente l’essenza spirituale e culturale della nostra città. Perciò grazie Maestro per aver pensato a Loreto per questa immensa iniziativa”.

Un’iniziativa che ha coinvolto tutta la città, come ha sottolineato il sindaco Moreno Pieroni: “Quello che sta passando è un messaggio di fratellanza molto bello: l’intera nostra città ha avuto in questi giorni un’attenzione forte verso questo evento, che è un momento di altissimo valore culturale e di grande emozione, sul quale contavamo e di cui La ringraziamo con il cuore”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Osimo.
Per Whatsapp aggiungere il numero 320.7096249 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereosimo o cliccare su t.me/vivereosimo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2022 alle 15:17 sul giornale del 15 luglio 2022 - 271 letture

In questo articolo si parla di cultura, spettacolo, attualità, loreto, concerto, comune di loreto, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dfXb





logoEV
logoEV
qrcode