Pugilato: sabato 9 luglio secondo trofeo città di Loreto

2' di lettura 06/07/2022 - Boxe sotto le stelle nella città Mariana. La società dilettantistica Boxing Academy Loreto ha organizzato per sabato 9 luglio alle ore 20,30 una serata di pugilato all’aperto dove parteciperanno ben 24 atleti di tredici società provenienti dalle Marche, dall’Abruzzo e dalla Svizzera. In palio il Trofeo città di Loreto.

Suggestiva la scelta della location dove sarà allestito il ring, si tratta della Piazza Giovanni Paolo II°, proprio sotto la Basilica Lauretana.

Nel corso dell’evento patrocinato dal Comune di Loreto è prevista anche la presenza di diversi campioni marchigiani della noble art di ieri e di oggi quali Primo Zamparini medaglia d’argento alle olimpiadi di Roma del 1960 nella categoria dei pesi gallo, Sumbu Kalambay campione italiano dei pesi medi 1985-1987 europeo 1987 e 1990- 1993 e mondiale 1987-1989, Mattia Occhinero attuale campione italiano dei pesi piuma, Charly Metonyekpon attuale campione italiano dei pesi superleggeri.

Tra gli incontri in programma spiccano i match tra gli élite 75 kg. Davide Astolfi della Boxing Academy Loreto e Marco Elisei della Boxing Club Castelfidardo; Leonardo Gioacchini punta di eccellenza della Pugilistica Dorica che si batterà con il ticinese Marco Monteiro per la categoria dei 64 kg., Piangerelli Leonardo della Nike Fermo si incontrerà per una rivincita contro Alessandro Baldoni della UPA Ancona nei 71kg. e nella categoria degli 86 kg. Davide Fofana della Pugilistica Maceratese incrocerà i guantoni con Daniel Wolak della BC Castelfidardo. Negli Youth il campione regionale Matteo Giacchetti della UPA Ancona si batterà con Ernis Abazi della Pugilistica Maceratese per i 63 kg.

Lo spettacolo sarà gratuito ma per chi volesse aderire ci sarà una raccolta fondi nata da una lodevole iniziativa degli stessi atleti dell’Academy Boxe Loreto diretti ed allenati dal maestro Alessandro Cossu, che sentendosi parte di un progetto hanno pensato di devolvere parte del ricavato alla Comunità Cenacolo con sede nella vicina Montorso dove sono ospiti ragazzi che stanno affrontando un lungo e duro percorso della loro vita a causa di problemi con la dipendenza perché nessuno rimanga indietro.

Sarà sicuramente una manifestazione che darà spettacolo, inserita in uno scenario fantastico, all’insegna dello sport dell’aggregazione e del divertimento.


da Massimo Pietroselli Delegato FPI Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2022 alle 07:43 sul giornale del 07 luglio 2022 - 332 letture

In questo articolo si parla di sport, incontro, territorio, boxe, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deww