L’Istituto F.lli Trillini in prima linea contro il cyberbullismo

1' di lettura 27/06/2022 - In seno al progetto triennale di educazione civica, l’Istituto F.lli Trillini di Osimo ha ospitato l’analista forense Luca Russo, da anni impegnato nella lotta contro i crimini informatici e contro il cyberbullismo, per parlare di questo delicato problema che sta coinvolgendo bambini e bambine sempre più giovani. Gli incontri sono stati momentaneamente rivolti agli alunni delle classi 5e di Marta Russo e ai ragazzi delle terze medie G. Leopardi- Borgo e Passatempo

La pandemia ha accentuato fenomeni di aggressività tra i giovani, i quali, costretti involontariamente a servirsi dei social in maniera più massiccia rispetto al passato, ne hanno fatto un uso sempre più spesso irresponsabile, illegale e uno strumento per colpire i compagni più “deboli”. Il signor Russo ha spiegato come utilizzare le opportunità offerte dai social e come difendersi, invitando gli studenti a non aver paura di denunciare ad un adulto ciò che si sta vivendo se si è vittima di bullismo o di cyberbullismo. Ha spiegato che anche il bullo in realtà è un ragazzo/a che ha bisogno di aiuto. Dopo aver risposto alle numerose domande degli studenti e delle studentesse ed aver ascoltato le loro esperienze, si è congedato da noi, seppur non definitivamente, poiché il prossimo anno sarà ancora ospite dell’Istituto per continuare a incontrare i ragazzi e le ragazze e i loro genitori.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2022 alle 08:50 sul giornale del 27 giugno 2022 - 57 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, incontro, web, cyber bullismo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dc4Z