utenti online

Giochi, canti e laboratori: il gruppo estivo organizzato dalla:Parrocchia S.Maria della Misericordia di Osimo:

2' di lettura 23/06/2022 - Tanti giochi, canti e laboratori all'insegna dell'educazione civica, interculturale e religiosa: questo il GREST organizzato dalla Parrocchia S. Maria della Misericordia di Osimo. Nel giro di due settimane si è formato un bellissimo gruppo estivo, salito a 65 bambini e ragazzini (6-11 anni) suddiviso in 6 gruppi, coordinato e assistito da oltre 15 ragazzi teenager neo cresimate/i delle Parrocchie della Misericordia e di San Marco.

Decisivo l'intervento propositivo del Parroco Padre Laurent Falay e di un gruppo di laici adulti coordinati da Cristina Giuliodori, impegnati nel cammino Sinodale voluto da Papa Francesco. Ognuna delle dieci giornate è stata costruita con un programma diverso, preparato nei dettagli per rendere i bambini protagonisti, dalle 8 alle 13, dal 13 al 24 giugno. Tantissimi i momenti ricchi di nuove amicizie, tanta creatività, divertimento, con spazi di riflessione ed educazione verso gesti di inclusione, di pace e di rispetto delle diversità, attraverso canti con mimo, preghiere brevi ma sentite. Nella prima settimana è stata proposta la conoscenza di San Francesco e del suo Cantico delle creature o di Frate Sole, sollecitando l'attenzione e il rispetto verso la natura che ci circonda, contro l'inquinamento, per un’educazione di contrasto al consumismo e allo spreco. Nella seconda settimana è stata proposta la riflessione su 5 personaggi famosi della storia interpreti dei valori e delle culture diverse dei popoli nei 5 continenti: per l'America, Chico Mendes e gli indios dell'Amazzonia, introdotti da una stupenda mostra di foto e di oggetti originali dei bambini yanomami dell'Amazzonia Brasiliana raccolti dal Dott. Aldo Lo Curto e portati al Grest e presentati dall'antropologa Leandra Gatto; per l'Asia, il Mahatma Gandhi, testimone della forza della nonviolenza nel guidare e vincere, senza armi e senza guerre, lunghi processi di liberazione dal colonialismo; per l'Africa, Santa suor Bakita, emblema della liberazione nonviolenta dei popoli africani dalla schiavitù secolare imposta dal razzismo dei colonizzatori bianchi europei; per l'Oceania, Padre Chanel, primo missionario francese martire cristiano tra le popolazioni delle isole lontanissime della Polinesia; per l'Europa, padre M.Kolbe, che ha saputo testimoniare l'amore cristiano donando la sua vita per salvare quella di alcuni suoi compagni di prigionia nei lager nazisti, durante la storia orribile della seconda guerra mondiale. Il Grest si concluderà venerdì prossimo tra giochi, riflessioni e canti... piantando tutti insieme sulla terra del prezioso "parchetto" parrocchiale un albero da frutto, simbolo del rispetto della natura e dei popoli.


   

da Parrocchia S. Maria della Misericordia di Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2022 alle 18:05 sul giornale del 24 giugno 2022 - 289 letture

In questo articolo si parla di attualità, Parrocchia, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dcGZ





logoEV
logoEV
qrcode