Atletica: Pagliarini e Bianconi allieve d'argento

4' di lettura 21/06/2022 - Gli under 18 sul podio tre volte alla rassegna tricolore di Milano: la sprinter e la mezzofondista ancora a segno, nel triplo bronzo per De Angelis.

Tris di medaglie per gli under 18 marchigiani ai Campionati italiani allievi di Milano con due argenti nelle gare femminili e un bronzo al maschile, ma anche una serie di risultati a confermare il valore dei giovani della regione e un totale di dodici finalisti che si piazzano tra i primi otto. Nei 100 metri è di nuovo la sprinter Alice Pagliarini a rendersi protagonista. La 16enne dell’Atletica Fano Techfem guadagna il secondo posto in 11”85 (+1.2), a soli sei centesimi dal suo primato di 11”79 realizzato a fine maggio. Come nella rassegna indoor, la figlia d’arte del tecnico Andrea e di Mita Delia chiude alle spalle della lombarda Ludovica Galuppi, vincitrice con 11”75. La velocista marchigiana, tricolore cadette l’anno scorso, è ancora la leader delle atlete nate nel 2006 e potrà quindi puntare nella prossima stagione a migliorarsi ulteriormente. È un ritorno nelle posizioni di vertice anche per Virginia Bancolini, argento negli 800 metri in 2’13”21. Pochi giorni dopo aver riscritto il record personale con un notevole 2’09”28 al Silver Gala di Roma, la fanese della Sef Stamura Ancona scende un gradino rispetto all’inverno quando aveva trionfato al Palaindoor. Ma la mezzofondista allenata nel capoluogo dorico dal coach Fabrizio Dubbini riesce a conquistare una preziosa medaglia dietro a un’altra lombarda, Samira Manai, che la supera nel finale in 2’12”72.

Prima volta sul podio di Mattia De Angelis nel triplo. Per il saltatore dell’Asa Ascoli Piceno c’è da festeggiare il bronzo con la misura di 14.41 ventoso (+3.5), ad appena sette centimetri dall’argento, in una gara che lo vede atterrare anche a 14.14 regolare. Cresciuto nel gruppo del tecnico Marco De Santis, migliora di una posizione dopo essere stato quarto ai campionati indoor e prosegue la tradizione di famiglia, con il fratello Valerio argento quest’anno tra gli under 23 al coperto. Pregevole quarto posto in maglia Asa dei lanciatori ascolani Pietro Colonnella, che spedisce a 59.76 il giavellotto, e Marco Nardocci, con 16.28 nel peso, entrambi classe 2006 e campioni italiani cadetti nella scorsa stagione. Risultati che promettono bene per il futuro come quello di Elisa Marini (Cus Macerata), a sua volta tricolore under 16 un anno fa, quarta nei 3000 di marcia in 24’48”08 e vicinissima al personal best. Nell’alto con 1.66 finisce quarta Ambra Compagnucci (Atl. Avis Macerata), allieva di Colmurano che si allena a Tolentino, già bronzo in sala. La campionessa italiana indoor Matilde Spagna (Sport Atl. Fermo) è quinta nell’asta con il suo primato di 3.45 e pareggia il proprio limite anche Rachele Tittarelli (Atl. Avis Macerata), sesta a 3.40. Nel peso settima Hannah Birnbaum (Pesaro Athletic Field) con 11.92, ottavi invece con il record personale l’astista Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) a 4.00 e nei 400 ostacoli Sofia Straccia (Collection Atl. Sambenedettese), 1’04”96 nella batteria e 1’06”86 in finale, mentre nell’alto nono Riccardo Ricci (Atl. Avis Macerata) salito a 1.92.

RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI

2. Alice Pagliarini (Atl. Fano Techfem) 100 metri 11”85 (+1.2) finale, 11”99 (-0.7) batt.

2. Virginia Bancolini (Sef Stamura Ancona) 800 metri 2’13”21 finale, 2’13”63 batt.

3. Mattia De Angelis (Asa Ascoli Piceno) triplo 14.41 (+3.5)

4. Marco Nardocci (Asa Ascoli Piceno) peso 16.28

4. Pietro Colonnella (Asa Ascoli Piceno) giavellotto 59.76 4. Ambra Compagnucci (Atl. Avis Macerata) alto 1.66

4. Elisa Marini (Cus Macerata) 5000 marcia 24’48”08

5. Matilde Spagna (Sport Atl. Fermo) asta 3.45 pb 6. Rachele Tittarelli (Atl. Avis Macerata) asta 3.40 =pb 7. Hannah Grace Birnbaum (Pesaro Athletic Field) peso 11.92 8. Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) asta 4.00 =pb 8. Sofia Straccia (Collection Atl. Sambenedettese) 400 ostacoli 1’06”86 finale, 1’04”96 pb batt.

9. Riccardo Ricci (Atl. Avis Macerata) alto 1.92 pb

12. Gian Marco Rossetti (Cus Macerata) 10.000 marcia 52’44”25

14. Alfredo Salvo Santone (Sef Stamura Ancona) alto 1.88 =pb

14. Davide Coccia (Asa Ascoli Piceno) martello 47.44 15. Andrea Tazza (Mezzofondo Club Ascoli) lungo 6.42 (0.0)

16. Martina Trisolino (Atl. Fano Techfem) 2000 siepi 7’51”03

17. Matteo Vitali (Atl. Avis Macerata) 400 metri 51”23

17. Marica Melatini (Atl. Ama Civitanova) 3000 metri 10’48”32

18. Riccardo Cozzolino (Atl. Civitanova) alto 1.82

19. Samuele Libero Marino (Atl. Avis Macerata) 3000 metri 9’19”40

19. Simone Coppari, Bernardo Matcovich, Enrico Tomassoni, Matteo Vitali (Atl. Avis Macerata) 4x400 metri 3’37”10

19. Elisa Ripari (Atl. Ama Civitanova) lungo 5.26 (+1.4)

20. Alessio Farina (Sport Atl. Fermo) triplo 12.91 (+1.6)

21. Alice Pagliarini (Atl. Fano Techfem) lungo 5.22 (+2.7)

27. Simone Coppari (Atl. Avis Macerata) 400 ostacoli 58”90

27. Sofia Marchegiani (Atl. Avis Macerata) 2000 siepi 8’19”04

29. Giulia Olimpi, Sonia Gattari, Meskerem Paparello, Anna Mengarelli (Atl. Avis Macerata) 4x100 metri 51”06

34. Anna Mengarelli, Sofia Marchegiani, Maria Baldoni, Meskerem Paparello (Atl. Avis Macerata) 4x400 metri 4’17”86

RISULTATI: https://www.fidal.it/risultati/2022/COD9850/Index.htm

(foto di Francesca Grana/FIDAL)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2022 alle 11:34 sul giornale del 22 giugno 2022 - 163 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, territorio, gare, atleti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dccj





logoEV
logoEV