utenti online

Ignazio Cutrò agli studenti delle scuole medie: "Studiate e sarete bravi cittadini contro tutte le mafie"

2' di lettura 29/05/2022 - A Santa Maria Nuova Il Presidente dell'Associazione Nazionale Testimoni di giustizia.

"Non ho paura della mafia, ma dell’indifferenza degli italiani” sono le parole di Ignazio Cutrò, Presidente dell’Associazione nazionale Testimoni di giustizia. “La paura nella mia vita c’è. Ogni mattina quando mi sveglio, penso che mi devo guardare le spalle. E poi i testimoni si sentono soli. Nella vita quotidiana, nelle feste. Ma è il prezzo di chi vuole stare dalla parte giusta. La mafia non si combatte solo il 23 maggio, ma lottando in ogni momento”.

Ignazio Cutrò, l’imprenditore testimone di giustizia che con la sua testimonianza ha dato il via alla operazione "Face off” che ha portato ad una sentenza che ha condannato i suoi persecutori, non si è mai pentito della sua scelta: “vale la pena di stare dalla parte giusta”.

Da quel giorno ha perso tutto, ha dovuto chiudere la sua azienda perché nessuno gli ha più affidato lavori, ma la sua determinazione è sempre la stessa: “Non me ne vado dalla mia terra. Perché dovrei? qui ci sono le mie radici e la mia famiglia. La lotta è per affermare la cultura della legalità. Nel passato alcuni imprenditori hanno denunciato, ora le denunce sono in diminuzione. Non è un segnale positivo e noi dobbiamo continuare nella nostra lotta”.

Ad ascoltare il racconto di Ignazio Cutrò, c’erano gli alunni della scuola media di Santa Maria Nuova, gli insegnanti, i dirigenti scolastici ed il sindaco di Santa Maria Nuova, Alfredo Cesarini. L’incontro è stato organizzato dall’Associazione Legalità Organizzata Roberto Catani: “la battaglia per la legalità continua ogni giorno. Cerchiamo di dare supporto ai testimoni e cerchiamo di far crescere la cultura della legalità all’interno delle scuole con incontri come questo. Bisogna risvegliare la coscienza civile della società. Senza una cultura ed una mobilitazione di tutti, le cose non possono cambiare”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2022 alle 15:39 sul giornale del 30 maggio 2022 - 152 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, attualità, legalità, santa maria nuova, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9Kd