A “ricerca della Felicità". La festa finale del progetto all'insegna dell'eco - education

1' di lettura 29/05/2022 - Gran finale dell’itinerario che ha coinvolto ogni ordine di istruzione grazie al sodalizio tra il network per l’eco-sostenibilità Made in Marche, il Green Social Club, e l’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare.

Cosa c’è di meglio di un’area verde e fiorita per festeggiare uno dei migliori progetti di eco-education della Regione? La domanda include già la risposta. Infatti è proprio al Parco Verde Energia Astea che sabato 28 maggio, a partire dalle 17:30, si sono dati appuntamento i protagonisti di questa straordinaria avventura: gli alunni della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo livello e le loro famiglie.

Da febbraio, all’aria aperta o nelle aule dell’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare di Osimo, si sono tenuti laboratori pratici, ricerche, lezioni, uscite didattiche e altre attività ispirate ai principi di Agenda 2030, per parlare di energia pulita, cambiamenti climatici, salute e benessere e in grado di animare un intero periodo dell’attività curricolare. Durante l’iniziativa finale del percorso organizzato dal network di sensibilizzazione alle politiche ecosostenibili Green Social Club e dalla dinamica istituzione scolastica osimana guidata da Fabio Radicioni, si è tenuto un evento espositivo ad hoc con tutti i materiali e i manufatti prodotti dagli alunni delle classi partecipanti, oltre all’incontro “dai sensi, la felicità” condotto dalla psicologa e mental coach Roberta Cesaroni”.

Inoltre, durante l’evento sono state premiate le studentesse della scuola secondaria di primo grado che si sono distinte nell’anno per azioni di altruismo e sensibilità verso il prossimo. Quest’ultime hanno ricevuto dall’Associazione Sor Optimist il premio “Fiori di Pace”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2022 alle 09:52 sul giornale del 30 maggio 2022 - 364 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, territorio, progetto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9IW





logoEV
logoEV