utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Tre punti pesanti per la Filottranese sul campo dell'Osimo Stazione CD

1' di lettura
193

Successo prezioso per la Filottranese che espugna il “Bernacchia” per 1-0 sull’Osimo Stazione CD e si rilancia per la corsa alla salvezza. Al termine di un match vivace, la Nese porta a casa il bottino pieno nonostante l’inferiorità numerica nell’ultima mezz’ora per l’espulsione di Carnevali. I ragazzi di mister Marco Giuliodori sono stati caparbi e determinati fino all’ultimo per strappare tre punti pesanti in ottica classifica in un match in cui il gol di Andreucci sul finire del primo tempo, ben imbeccato da Staffolani, ha deciso le sorti del match.

“Avevo chiesto una reazione alla squadra e c’è stata – commenta il trainer biancorosso – in una partita di sostanza. Nel primo tempo abbiamo trovato meritatamente il vantaggio, dopo non aver sfruttato altre situazioni favorevoli, concedendo comunque poco ai nostri avversari. Nel secondo tempo siamo stati subito penalizzati dall’ammonizione a Carnevali, per una simulazione in area di rigore ospite che non c’era anzi a mio avviso c’era un rigore a nostro favore, e poi con il secondo giallo a Carnevali ci siamo ritrovati in inferiorità numerica. L’Osimo Stazione ne ha approfittato creando alcune palle gol importanti, che non si sono concretizzate, però i ragazzi hanno disputato una ripresa di sacrificio ed alla fine siamo riusciti a portare a casa un successo fondamentale per il futuro”.

OSIMO STAZIONE – FILOTTRANESE 0 – 1 (0-1 pt)

OSIMO STAZIONE: Bottaluscio; Candolfi, Gigante, Staffolani (58′ Polenta), Ippoliti (66′ Taddei); Rinaldi, Masi (76′ Bassotti), Gyabaa Douglas, Cavaliere; Testoni, Mazzocchini. All. Fenucci.

FILOTTRANESE: Palmieri; Baccarini, Carnevali, Carboni, Colletta; Rossini, Marconi (83′ Boccolini), Corneli, Staffolani (64′ Generi); Andreucci (84′ Nitrati), Strappini A. All. Giuliodori.

Arbitro: Curia di Ascoli Piceno.

Reti: 45′ Andreucci.

Espulso: 63′ Carnevali



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2022 alle 09:05 sul giornale del 09 maggio 2022 - 193 letture






qrcode