utenti online

Approvate delibere su Tari e Canone unico patrimoniale 2022

1' di lettura 02/05/2022 - Approvato in consiglio comunale il Piano finanziario 2022 del servizio igiene urbana gestito da Astea Spa.

Con le competenze passate dal 2020 ad Arera, l’Autorithy nazionale che gestisce uniformemente la tariffazione, il costo del Piano finanziario è aumentato da 5,9 milioni di euro agli attuali 6,35, il che comporta un incremento della Tari del 6%. Un aumento che, pur senza più i fondi statali post-Covid inviati lo scorso anno ai Comuni, sarà compensato comunque da 40mila euro stanziati a bilancio dall’amministrazione comunale per un bonus Tari a favore delle famiglie che hanno Isee fino a 25mila euro annui.

Chi non percepisce già il bonus-sociale, dovrà fare richiesta del bonus Tari entro il prossimo ottobre con modalità che saranno rese note in un successivo momento. Inoltre è intenzione dell’amministrazione Pugnaloni integrare i fondi per limitare il caro bollette con dei bandi ad hoc per elargire contributi ad imprese, associazioni e famiglie usando parte dell’avanzo di amministrazione emerso dal conto consuntivo 2021 che sarà approvato in uno dei prossimi consigli comunali. Oltre alla Tari, l’aula ha approvato la delibera sul Canone unico patrimoniale, per il quale l’amministrazione ha stanziato 55mila euro che consentirà di esentare per tutto il 2022 il pagamento dell’occupazione del suolo pubblico ad esercenti e commercianti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2022 alle 14:16 sul giornale del 03 maggio 2022 - 465 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, osimo, Comune di Osimo, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c40y





logoEV
logoEV
qrcode