utenti online

Castelfidardo: La prima comunità energetica utilizzerà il fotovoltaico del bocciodromo

1' di lettura 16/04/2022 - Si è dato inizio ieri alla costituzione della prima comunità energetica. Alla riunione cui hanno partecipato 15 cittadini, il sindaco Ascani e l’assessore Foria, con il supporto dell’ingegnere Riccardo Maccari, hanno spiegato di cosa si tratti e come potrà essere costituita la prima comunità energetica utilizzando l’impianto fotovoltaico del Bocciodromo.

Grazie ad una legge del 2020, che recepisce la direttiva comunitaria Red II, sarà possibile condividere l’energia prodotta da uno o più impianti di energia rinnovabile con altri cittadini, privati o imprese, che si trovano nelle prossimità dell’impianto, usufruendo di incentivi economici che potranno arrivare fino a 19 centesimi/kwh di energia autoconsumata. Oltre a quello economico, si generano così altri importanti benefici ecologici e ambientali con la riduzione dell’utilizzo di combustibili fossili, causa principale dei cambiamenti climatici.

Con questo progetto pilota, l’Amministrazione Comunale offrirà il proprio supporto a tutti coloro che vorranno seguire questo esempio, contribuendo a ridurre l’impatto della crisi energetica in atto. “Un’iniziativa importante e significativa in questo particolare momento storico, utile per mitigare l’impatto degli aumenti sulle bollette”, commenta il sindaco Ascani sottolineando la facilità di costituzione della CER (Comunità di Energia Rinnovabile).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2022 alle 08:28 sul giornale del 16 aprile 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, fotovoltaico, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, comune, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c1T1





logoEV
logoEV
qrcode