utenti online

CGIL AV2: "Attesa per l'assemblea legislativa del 5 aprile, all'odg la situazione dei precari"

FP CGIL area vasta 2 2' di lettura 05/04/2022 - C’è grande attesa riguardo la Seduta di Assemblea Legislativa regionale Marche del 5 aprile con inizio Seduta previsto alle ore 10 presso l’Aula Assembleare di Via Tiziano in Ancona.

Si discuterà dei seguenti Ordini del giorno.

Interrogazioni a risposta immediata:

 n. 432 a iniziativa del Consigliere Santarelli “Tetto di spesa per il personale precario in AV2”.

Mozioni:

 Mozione n. 240 a iniziativa del Consigliere Latini “Proroga di personale precario dell'Area Vasta 2”.

 Interrogazione n. 415 a iniziativa della Consigliera Lupini “Situazione lavoratori precari Area Vasta 2 e revisione tetti di spesa sul personale di Area Vasta 2”.

 Interrogazione n. 417 a iniziativa dei Consiglieri Mastrovincenzo, Mangialardi, Bora, Biancani, Carancini, Casini, Cesetti, Vitri “Criticità per scadenza contratti tempo determinato nell'Area Vasta 2”.

 Interrogazione n. 418 a iniziativa dei Consiglieri Biancani, Vitri, Mangialardi, Bora, Cesetti, Mastrovincenzo “Proroghe incarichi del personale a tempo determinato per attività inerenti l’emergenza da Covid-19 nell’Area Vasta 1 e riorganizzazione dei servizi territoriali ordinari e di quelli connessi alle patologie di lungo termine legate al Covid-19”.

 Interrogazione n. 421 a iniziativa dei Consiglieri Mangialardi, Casini, Biancani, Bora, Carancini, Cesetti, Mastrovincenzo, Vitri “Urgenza della stabilizzazione dei precari del servizio sanitario regionale”. (la mozione n. 240 e le interrogazioni n. 415, 417, n. 418 e n. 421 sono abbinate ai sensi dell’articolo 144 del Regolamento interno)

All’Area Vasta 2 servono almeno 3,3 milioni di euro dei 4,4 milioni di euro tolti ingiustamente nel 2019. Solo per non perdere, in prospettiva, i 51 Infermieri, 1 Tecnico di radiologia e 5 Tecnici di laboratorio analisi, che l’Area Vasta 2 ha potuto prorogare fino al 31 Dicembre 2022 solamente perché aveva disponibile il finanziamento relativo al Decreto COVID-19, servirebbero 2,2 milioni di euro di copertura. A ciò si aggiunga che, per la copertura dei 29 Operatori socio sanitari e 4 Infermieri il cui Contratto a tempo determinato è scaduto il 31 Marzo, e che l’Area Vasta 2 non ha potuto prorogare, servirebbero altri 1,1 milioni di euro.

A causa della Disposizione del Dipartimento Servizio Salute “Cessazione stato di emergenza - rapporti di lavoro in scadenza”, mentre l’Area Vasta 5, con propria Determina N. 355/AV5 DEL 31/03/2022 ha ottenuto l’autorizzazione per prorogare ben 90 Operatori socio sanitari in scadenza di Contratto a tempo determinato il 31 Marzo 2022, l’Area Vasta 2 è stata costretta a mandare a casa ben 29 Operatori socio sanitari in scadenza pari data. Interi Reparti di degenza ospedaliera e territoriali dell’Area Vasta 2 sono rimasti senza personale di supporto assistenziale in turno, ed a rimetterci pesantemente sono gli ammalati, circa le cure igieniche e le mobilizzazioni!

Un fatto inaccettabile!






Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2022 alle 10:31 sul giornale del 05 aprile 2022 - 40 letture

In questo articolo si parla di spesa, assemblea, precari, sindacato, FP CGIL area vasta 2, precari/

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cXDv





logoEV
logoEV
qrcode