Il Castelfidardo si impone sul Montegiorgio

3' di lettura 04/04/2022 - Il Castelfidardo piega il Montegiorgio e continua la sua corsa per la salvezza. Tre punti pesanti contro una diretta concorrente per i play-out, dopo una prestazione gagliarda e di carattere da parte dei ragazzi di mister Manolo Manoni che sono riusciti a piegare la resistenza ospite. Sfida che vede il trainer biancoverde dover fare a meno di Braconi, squalificato, e del forfait all’ultimo di Baraboglia, con Morganti dirottato al centro della difesa.

Avvio di studio tra le due formazioni che lottano molto a centrocampo. Il primo tiro in porta è del Montegiorgio al 16’ con Rigen che trova l’esterno della rete da buona posizione. Il Castelfidardo cerca di mettere alcune palle invitati in area di rigore ma manca di precisione nell’ultimo passaggio. Le due squadre si difendono con ordine concedendo poco all’avversario ed il risultato non si sblocca. I fidardensi crescono nel finale: Bracciatelli al 38’ si mette in proprio da fuori e non trova di poco la porta mentre al 40’ Perkovic, da buona posizione, non riesce ad impattare bene la sfera. Ancora Perkovic protagonista al 43’, dopo una bella azione manovrata da Bracciatelli e Cusimano, con l’attaccante croato che trova la pronta reazione di Forconesi su due conclusioni ravvicinate. Ripresa subito più frizzante: prima tocca ai fidardensi da corner con Faye che trova la risposta di Forconesi e Perkovic fallisce il tap-in vincente, poi Albanesi da due passi viene anticipato all’ultimo da Gega. Al 50’ Bracciatelli da rapace d’area di rigore insacca la rete del vantaggio biancoverde. Al 57’ Omiccioli ci prova con una punizione da posizione defilata non trovando di poco la porta. Episodio chiave al 58’ quando Santoro, già ammonito, entra in netto ritardo su Bracciatelli e rimedia il secondo giallo lasciando così anzitempo il campo. Ghiotta occasione al 64’ per i fisarmonicisti che in velocità arrivano davanti a Forconesi ma Faye non trova lo specchio di porta. Il Montegiorgio cerca di farsi vedere in contropiede con Albanesi due minuti dopo ma Demalija si supera. Gli ospiti ci provano con i calci da fermo ed all’82’ Marchionni chiama di nuovo in causa l’estremo difensore biancoverde. Gli uomini di mister Mengo, nonostante l’inferiorità numerica, cercano di trovare il pari in alcune circostanze, con Marchionni che trova il bersaglio grosso ma in posizione di offside nel finale. Alla fine i fisarmonicisti reggono bene e conquistano tre punti pesanti per la salvezza.

“Una grande partita e una grande dimostrazione di forza mentale – commenta mister Manoni – perché i ragazzi hanno fatto una partita impressionante. Non era facile dopo la sconfitta di mercoledì invece c’è stata una grande coesione da parte di tutti. Potevamo chiudere prima questa partita e sfruttare alcune situazioni a nostro favore, comunque l’importante oggi era vincere”.

CASTELFIDARDO – MONTEGIORGIO 1-0 (1-0 pt)

CASTELFIDARDO (4-3-3): Demalija; Murati, Morganti, Gega, Mataloni (74’ Landi); Fermani (83’ Fabiani), Cusimano (45’ st Faye), Marcelli; Bracciatelli (78’ Daniello), Perkovic (67’ Camara), Cardinali A disp. Palombo, Fabiani, Baldoni, Marckiewicz, Cvetkovs All. Manoni

MONTEGIORGIO (4-3-3): Forconesi; Misin, Perini (85’ Zerbo), Montanaro (45’ st Donzelli), Bertolo; Ruci (60’ De Meio), Omiccioli, Santoro; Perpepaj, Rigen (45’ st Marchionni), Albanesi A disp. Gagliardini, Diouane, Zancocchia, Ballarini, Amici All. Mengo

Arbitro: Emanuele Cerillo di Chiavari

Reti: 50’ Bracciatelli

Note: Ammoniti Santoro, Perini, Marcelli, Cardinali Espulso al 58’ Santoro per doppia ammonizione






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2022 alle 09:39 sul giornale del 04 aprile 2022 - 26 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cXi8





logoEV
logoEV