utenti online

Pareggio a reti bianche tre Castelfidardo e Sambenedettese

3' di lettura 28/03/2022 - Il Castelfidardo conquista un punto nel derby contro la Sambenedettese, in un match giocato a buoni ritmi e qualche errore di troppo causa il campo, non nelle migliori condizioni. E’ positivo il rientro di mister Manolo Manoni, a distanza di meno di due mesi dal suo esonero, con i ragazzi che ce l'hanno messa tutto contro un avversario che è una vera e propria corazzata. Castelfidardo che deve fare a meno di Cardinali che parte dalla panchina, non al meglio il giovane attaccante, sostituito in attacco negli undici iniziali da Camara, mentre in appoggio alle due punte c’è il solito Bracciatelli. Sambenedettese che si presenta a questa trasferta forte della sua imbattibilità da oramai nove partite, con 6 vittorie e 3 pareggi.

Inizio pimpante da ambo le parti con le due formazioni che alzano subito i ritmi per cercare di prendere il predominio a metà campo. Al 12' prima azione degna di nota per i padroni di casa con Braconi che dalla destra impensierisce l'estremo difensore Knoflach, autore di una bella parata, ma è tutto fermo per posizione irregolare dell'attaccante. Al 25' primo tiro in porta per la Samb con Lisi che raccoglie l'invito di Fall ma il suo tiro è debole e ben parato da Demalija. Fase di partita in cui i rossoblu cercano di conquistare metri e rendersi pericolosi soprattutto col terminale offensivo Fall, che fa reparto da solo, con Demalija comunque inoperoso se non per un tiro debole. Primo tempo che si gioca a ritmi altissimi ma c’è molta imprecisione da parte di tutte e due le squadre con i portieri praticamente inoperosi.

Inizio di ripresa con la Samb che si rende subito pericolosa in un paio di occasioni: al 3' Fall innescato da Cardella getta al vento una occasione potenzialmente pericolosa con un tiro cross alto, nell'azione successiva è bravo Demalija ad anticipare Cardella che si inserisce bene dentro l'area. Al 65' gol annullato per fuorigioco a Fall, su bel cross di Alboni, è il segnale che gli ospiti in questa fase spingono sull'acceleratore. Mister Manoni col passare dei minuti effettua cambi specialmente in attacco, con Cardinali e Cvetkovs, mentre Alfonsi fa entrare Di Domenicantonio che fa vedere subito le sue qualità tecniche con qualche bel dribbling. All'88 Cusimano sfiora il gol con un tiro sopra la traversa da buona posizione, ma è l'unico pericolo creato dai fidardensi in un secondo tempo dove gli ospiti ha premuto sull'acceleratore senza rendersi comunque davvero pericolosi. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio di Grassi che decreta la fine della partita a reti inviolate.

“Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e i ragazzi si sono applicati nonostante le pessime condizioni del campo - esordisce mister Manoni - Abbiamo giocato contro una squadra forte in ogni reparto. Noi potevamo sfruttare meglio un paio di situazioni pericolose ma sono orgoglioso della prestazione dei ragazzi. Con l'applicazione e l'impegno sono sicuro che usciremo da questa situazione e dovremo essere concentrati per i prossimi impegni che saranno fondamentali”.

CASTELFIDARDO – SAMBENEDETTESE 0-0

CASTELFIDARDO (4-3-3): Demalija, Murati (79' Mataloni), Gega, Baraboglia, Morganti, Cusimano, Marcelli, Fermani (66' Faye), Bracciatelli (80' Perkovic), Camara (56' Cvetkovs), Braconi (66' Cardinali) A disp. Palombo, Fabiani, Baldoni, Daniello All. Manoni

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Knoflach, Alboni, Conson, Tomas, Pic, Lulli (76' Di Domenicantonio), Amoruso (85' Zanazzi), Buono (62' Angiulli), Lisi, Fall, Cardella A disp. Felici, Verga, Lorenzini, Casella, Peroni, D'Agosto All Alfonsi

Arbitro: Stefano Grassi di Forlì

Note: Ammoniti: Cvetkovs, Lulli, Marcelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2022 alle 12:32 sul giornale del 28 marzo 2022 - 25 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cVtV